Connettiti con noi

Calciomercato

Cristante al top, Meret strapagato: i migliori (e i peggiori) acquisti per il CIES

Pubblicato

su

cristante roma

La classifica dei migliori (e dei peggiori) acquisti del CIES sulla base dei costi rapportati al valore stimato dei giocatori. Cristante primo tra gli italiani, Meret pagato troppo dal Napoli?

Stabilire a priori, ancora ad inizio stagione, i migliori ed i peggiori acquisti dell’ultima sessione di calciomercato estiva è impresa quantomeno ardua. L’Istituto di Statistica Internazionale del Calcio, il CIES, ci ha però provando basandosi su dati empirici: l’osservatorio calcistico elvetico ha stilato due classifiche distinte. Da una parte quella dei migliori acquisti in rapporto qualità/prezzo per i club acquirenti, sarebbe a dire i migliori affari in entrata. Dall’altra invece quella delle migliori cessioni in rapporto qualità/prezzo, ovvero i migliori affari… ma per i club cedenti. Non mancano ovviamente anche moltissimi affari di club italiani.

Per esempio, alle spalle dei migliori due affari in assoluto, ovvero gli acquisti di Thibaut Courtois da parte del Real Madrid dal Chelsea per 40 milioni di euro circa e di Rodri Hernandez, passato dal Villarreal all’Atletico Madrid, c’è al terzo posto quello di Bryan Cristante da parte della Roma dall’Atalanta (i giallorossi, secondo il CIES, avrebbero pagato il centrocampista ben 20 milioni in meno rispetto al suo valore stimato). Ottimo affare anche quello dell’Inter con la Roma stessa per Radja Nainggolan (sesto posto). Immancabile la presenza di Cristiano Ronaldo: per il CIES l’acquisto da parte della Juventus del portoghese è stato un gran affare (i bianconeri avrebbero risparmiato oltre 10 milioni di cartellino). Buono anche l’affare che ha portato Simone Zaza al Torino a fine mercato. Non mancano però pure le note dolenti: gli acquisti da parte del Napoli di Alex Meret dall’Udinese, della Juve di Joao Cancelo dal Valencia oppure della Roma di Javier Pastore dal Paris Saint-Germain, sarebbero stati – stime alla mano – pagati un po’ troppo rispetto al valore prefissato.

N. B. Il primo numero (A) si riferisce al prezzo pagato per il giocatore, il secondo (B) al suo valore stimato al momento dell’acquisto, mentre il terzo (C) costituisce la differenza dei due valori


Advertisement