Ibrahimovic: «Se avessi avuto vent’anni avrei fatto altri due gol. Obiettivi? Piazzarci in alto»

© foto www.imagephotoagency.it

Zlatan Ibrahimovic ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria del Milan contro il Bologna. Le sue parole

Zlatan Ibrahimovic ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria del Milan contro il Bologna. Le parole dello svedese, autore di una doppietta.

GOL – «Sto bene, sto lavorando. Abbiamo vinto e potevo fare più gol, se avessi avuto 20 anni ne avrei fatti altri due»

VECCHIO – «Sono come Benjamin Button, nato vecchio e morirò giovane. Scherzi a parte la squadra sta bene, siamo ancora in fase di rodaggio ma siamo contenti di aver iniziato bene vincendo la prima»

OBIETTIVO – «L’obiettivo è fare meglio dell’anno scorso. I giovani stanno facendo bene: hanno disciplina e ascoltano. Bisogna soffrire e lavorare, dobbiamo stare concentrati con i giovani. Dove ci vogliamo piazzare? Pensiamo una partita alla volta, poi giochiamo con fiducia, come se fosse una finale. È un segreto dove vogliamo piazzarci»

GUIDA PER LA SQUADRA – «Mi piace avere questa responsabilità, sono il primo a darmi pressioni. Non voglio che si parli della mia età rispetto agli altri giocatori, dobbiamo essere giudicati allo stesso livello. Mi piace essere giudicato allo stesso modo di un ventenne».