Toro, è ufficiale: Rosati completa la batteria di portieri

© foto www.imagephotoagency.it

Toro, è ufficiale: Rosati completa la batteria di portieri a disposizione di Mazzarri. Lui e Ichazo si giocano il posto di vice Sirigu

Antonio Rosati bazzica i campi di Serie A e B da anni, esperto com’è all’età di 35 anni. Il calciatore, attualmente, milita nel Perugia, compagine del campionato cadetto ed ha ancora due anni di contratto con la squadra allenata da Alessandro Nesta. Ma la chiamata del Toro ha spiazzato tutti: il portiere classe ’83 ha firmato per i granata. Walter Mazzarri conosce bene Rosati, avendolo avuto alle sue dipendenze quando sedeva sulla panchina del Napoli, ovvero dal 2011 al 2013. Antonio mise insieme 12 presenze, tra Serie A, Coppa Italia ed Europa League.

Il tecnico toscano vorrebbe puntare su di lui come riserva di Salvatore Sirigu, visto che al momento ha in rosa portieri meno esperti come Salvador Ichazo ed Andrea Zaccagno. Quest’ultimo, quest’anno in forza alla Pistoiese in Serie C, che ha un potenziale davvero interessante ma ha bisogno di giocare e, con ogni probabilità, lo farà lontano da Torino, con la formula del prestito. Curioso come nel campionato 2013/2014, in Fiorentina-Torino, fu proprio Rosati a parare il rigore a Cerci, impedendo al club granata di ottenere il pass per l’Europa League.