Connettiti con noi

Manchester City

L’infortunio di Bravo è un guaio: City senza riserva, piace Cavalieri – ESCLUSIVA

Pubblicato

su

diego cavalieri

Infortunio Claudio Bravo: il cileno si è rotto il tendine d’achille e ora il Manchester City non ha il vice Ederson. Spunta l’ipotesi Cavalieri

Prima l’infortunio di Kevin De Bruyne, ora quello di Claudio Bravo: non c’è pace per il Manchester City, che d’ora in avanti avrà un cospicuo credito nei confronti della fortuna. L’ex numero uno del Barcellona si è rotto il tendine d’achille e sicuramente non tornerà a disposizione di Pep Guardiola prima del mese di marzo. A questo punto serve necessariamente un sostituto, visto che in rosa rimane solamente il titolare Ederson, oltre al baby Grimshaw, portiere delle giovanili del Manchester City ancora troppo acerbo per poter giocare a certi livelli. L’ipotesi dell’arrivo di Cillessen dal Barcellona, ventilata dal Mundo Deportivo, può diventare concreta soltanto a partire dal mese di gennaio, visto che il mercato in Inghilterra è chiuso dal 9 agosto e le società d’Oltremanica non possono operare in entrata, ma soltanto in uscita.

Ed ecco che Pep Guardiola starebbe iniziando a sondare la lista degli svincolati di lusso. Il primo e finora unico nome per la porta del Manchester City è Diego Cavalieri, che vanta un passato non particolarmente fortunato in Italia con la maglia del Cesena (stagione 2010-2011). Il numero uno brasiliano, rimasto senza squadra dopo l’amarissima esperienza vissuta con la maglia del Crystal Palace, è bravo con i piedi ed è molto esperto. Insomma, un profilo adatto a fare da vice di Ederson fino al mese di gennaio. Nelle prossime ore l’affare si potrebbe concretizzare. Per la gioia di Guardiola, che solo poche settimane fa ha venduto Joe Hart al Burnley e il classe ’96 Gunn al Southampton.