Inter, fari puntati su Bergamo: Ilicic e Barrow gli obiettivi di Ausilio

Iscriviti
josip ilicic, atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo nerazzurro, Piero Ausilio, ha messo gli occhi su Josip Ilicic e Barrow, discorsi con l’Atalanta già avviati

Gli ultimi 180 minuti della stagione decreteranno se il campionato dell’Inter è da considerare sufficiente o se sarà l’ennesimo progetto partito bene e poi naufragato. Spalletti pensa al Sassuolo e alla Lazio con un occhio al futuro. Insieme al ds Piero Ausilio hanno iniziato a costruire l’Inter di domani: De Vrij, Asamoah e Lautaro Martinez sono ormai giocatori nerazzurri ma, ovviamente, la campagna acquisti non finirà qui.
Particolarmente caldo è l’asse Milano-Bergamo che unisce la famiglia Zhang a quella Percassi, che intrecciano i loro interessi anche fuori dal mondo del calcio. Dopo la concretizzazione dell’affare Gagliardini e l’ultimo di Alessandro Bastoni, Ausilio e Percassi stanno discutendo di altri due gioielli bergamaschi

Il primo è Josip Ilicic, autore di una stagione su altissimi livelli. Lo sloveno ricorda molto quello ammirato a Palermo e Ausilio starebbe pensando a lui per il ruolo da trequartista nella nuova Inter di Spalletti, l’uomo che ha nei piedi una decina di gol a stagione e che affiancato a Rafinha alzerebbe il tasso tecnico della squadra. Rimane da convincere Gasperini, che non vorrebbe privarsene. L’altro giocatore che piace parecchio ai nerazzurri è Barrow. Il gabbiano ha immediatamente attivato i recettori di Ausilio, che sogna l’Icardi bis. L’argentino arrivò per 13 milioni dalla Samp, altri mercati e altri tempi, oggi il bergamasco potrebbe già valere di più. Cifra che comunque non spaventa Suning, disposta a sborsare fior di quattrini per giocatori dal sicuro futuro. Barrow rimarrà sicuramente un altro anno all’Atalanta dove giocherà con più continuità, ma è sicuro che dal prossimo mercato, l’Inter cercherà di bloccarlo.