Derby Inter-Milan in streaming ed in TV: un derby delicato per entrambe

spalletti montella roma-sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Derby Inter-Milan: i consigli per vederla in streaming e in tv. La partita sarà trasmessa in esclusiva su Sky e su Mediaset Premium: le probabili formazioni e l’orario del posticipo dell’8ª giornata di Serie A

Qui di seguito ecco tutte le informazioni per poter vedere il Derby della Madonnina Inter-Milan in streaming gratis ed in diretta tv. La partita è in programma per oggi, domenica 15 ottobre 2017, alle ore 20.45 presso lo Stadio San Siro/Meazza di Milano ed è valida per l’8ª giornata della Serie A TIM 2017/2018. La gara sarà trasmessa in diretta tv sia sulle frequenze satellitari di Sky Sport (canali Sky Supercalcio, Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, anche in HD) con telecronaca del duo composto da Riccardo Trevisani e Gabriele Adani, sia su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport (anche in HD). La gara potrà essere poi seguita anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite le app Sky Go e Premium Play.

Derby Inter-Milan: come arrivano le squadre al match

Tra le due compagini milanesi, l’Inter al momento è sicuramente quella che al momento gode di maggiore salute. La squadra di Luciano Spalletti è al terzo posto in classifica, con 19 punti sin qui conquistati, e non è stata ancora sconfitta in campionato: finora ben sei le vittorie conquistate, su sette partite, ed un solo pareggio, quasi un mese fa contro il Bologna. I nerazzurri si presentano al derby, dunque, da squadra favorita, nonostante la maggior parte dei risultati, al momento, siano stati frutto più del cinismo (e pure di una certa dose di fortuna) che del bel gioco. L’unico indisponibile di rilievo in casa interista è Marcelo Brozovic, out per un problema al polpaccio rimediato in nazionale durante la sosta internazionale: un’assenza comunque non di secondo piano, viste le ottime prestazioni del croato nelle ultime uscite. Recuperato invece Joao Cancelo, alla prima convocazione che aspetta ancora il debutto interista.

Vive un periodo difficile il Milan dopo i botti del calciomercato estivo. La squadra di Vincenzo Montella è ferma quasi a metà classifica con un bottino di appena dodici punti in sette giornate, frutto di quattro vittorie e tre sconfitte contro Lazio, Sampdoria e Roma. Non solo: lo score in termini di gol segnati e subiti da parte dei rossoneri è assolutamente negativo. I rossoneri hanno segnato sì dieci reti finora (contro le quattordici dell’Inter), ma ne hanno subiti altrettanti (contro i tre dei cugini nerazzurri). In vista della partita Montella dovrà fare a meno degli esterni Andrea Conti (rottura del legamento crociato) e Luca Antonelli (problema muscolare), mentre è in dubbio la presenza in campo di Nikola Kalinic, alle prese pure lui con un guaio muscolare rimediato poco prima della sosta, contro la Roma.

Classifica Serie A 2017/2018

PosSquadraPGVNPGFGSDGPti
117133138112742
217124134132140
316122241142738
416122228101838
515102336191732
6158343022827
7167362321224
8166552320323
9175842325-223
10166462619722
11167092625121
12166371920-121
13165651726-921
141752101628-1217
151642101028-1814
16163491422-813
171633101232-2012
18162591528-1311
191624101432-1810
20160115838-301

Derby Inter-Milan: le probabili formazioni

Dopo aver dato un’occhiata alle informazioni streaming e tv per poter vedere il derby di Milano Inter-Milan, diamo uno sguardo anche alle probabili formazioni dell’incontro (leggi anche: Derby Inter-Milan: le probabili formazioni). In casa Inter sono pochi i dubbi tattici al momento: Spalletti dovrebbe confermare il 4-2-3-1 che finora tanto bene ha fatto in campionato. Gli unici dubbi riguardano la fascia sinistra, dove al momento il brasiliano Dalbert è leggermente in vantaggio rispetto a Yuto Nagatomo, il centrocampo, dove Matias Vecino si gioca un posto con Roberto Gagliardini, e la trequarti, con Joao Mario che dovrebbe essere preferito proprio allo stesso Gagliardini, a meno che quest’ultimo non resti fuori dal duo di centrocampo. In avanti, confermatissima come unica punta, il capitano Mauro Icardi, ma pure sulle corsie esterne, immediatamente alle sue spalle, non dovrebbero esserci troppi dubbi sull’impiego di Antonio Candreva ed Ivan Perisic.

In casa milanista, invece, i crucci di Montella sono un po’ di più. Raramente quest’anno il tecnico rossonero non ha cambiato modulo o uomini e si attendono novità anche in questa gara. Nel 3-5-2, in difesa, dovrebbe esserci Mateo Musacchio al fianco di Leonardo Bonucci ed Alessio Romagnoli, l’argentino però resta insidiato da Cristian Zapata. Sulla fascia destra, al netto delle defezioni, a centrocampo Montella potrebbe dare spazio a Fabio Borini (un attaccante) in una posizione quasi del tutto inedita, altrimenti la soluzione più ovvia potrebbe essere, come sempre, quella legata ad Ignazio Abate. In avanti l’unico sicuro del posto è Suso, mentre con Kalinic fuori dei giochi (almeno dal primo minuto) André Silva (al momento favorito) si gioca il posto con il giovane Patrick Cutrone.

PROBABILE FORMAZIONE INTER (4-2-3-1) – Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Borja Valero, Vecino; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. In panchina: Padelli, Berni, Santon, Ranocchia, Nagatomo, Joao Cancelo, Gagliardini, Karamoh, Eder, Pinamonti. Allenatore: Spalletti
PROBABILE FORMAZIONE MILAN (3-5-2) – G. Donnarumma; Musacchi, Bonucci, Romagnoli; Borini, Kessié, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Suso, André Silva. In panchina: Storari, A. Donnarumma, Paletta, Zapata, Calabria, Abate, Locatelli, Mauri, Montolivo, Cutrone, Kalinic. Allenatore: Montella

Dopo avervi fornito tutte le indicazioni su come seguire il derby di Milano Inter-Milan in streaming gratis ed in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium, non ci resta che darvi l’appuntamento per la partita di stasera che potrete seguire, con ampio pre-partita, anche in diretta testuale direttamente sul nostro sito.

Derby Inter-Milan: è la stracittadina milanese numero 167 in Serie A

Inter e Milan si affronteranno questa sera allo stadio ‘Meazza’ di San Siro per l’ottavo turno di campionato. Sarà il confronto stracittadino numero 167 in Serie A. Il primo, nel campionato a girone unico, è datato 10 novembre 1929 e vide la vittoria nerazzurra per 2-1 in ‘casa’ dei rossoneri. Nei 166 precedenti totali, bilancio favorevole all’Inter, con 61 vittorie. 54 i pareggi, mentre sono state 51 le vittorie del Milan. Nell’ultima stagione, i due derby milanesi sono terminati in pareggio, entrambi col risultato finale di 2-2. L’ultima vittoria rossonera è datata 31 gennaio 2016, quando la squadra allora allenata da Sinisa Mihajlovic ebbe la meglio per 3 reti a 0. L’ultimo successo dell’Inter sul Milan risale invece alla partita precedente: il 13 settembre 2015, la squadra di Roberto Mancini vinse di misura grazie ad una rete di Guarin. Negli ultimi dieci confronti diretti in campionato, sostanziale equilibrio tra le due squadre: dalla stagione 2012-2013, si sono verificati 5 pareggi, due vittorie del Milan e tre vittorie dell’Inter. L’ultimo successo rossonero in ‘casa’ nerazzurra risale invece al 14 novembre 2010 (rete di Zlatan Ibrahimovic su calcio di rigore).

Derby Inter-Milan: nerazzurri vittima preferita di Bonaventura

Questa sera alle 20.45 l’Inter di Luciano Spalletti ospiterà il Milan di Vincenzo Montella, derby di Milano che vale come posticipo dell’ottava giornata di Serie A Tim 2017/2018. Nerazzurri che con una vittoria si porterebbero al secondo posto in classifica, a meno due dal Napoli e più 3 della Juventus, sconfitta ieri in casa dalla Lazio. Dall’altro canto, Vincenzo Montella ha assolutamente bisogno dei tre punti: con una sconfitta, infatti, la distanza dalle prime posizioni aumenterebbe in modo vertiginoso. Fra gli uomini su cui conta di più l’ex tecnico della Fiorentina, c’è di certo Jack Bonaventura. Il centrocampista rossonero, infatti, ha già fatto male più volte ai nerazzurri in passato: con 4 reti l’Inter e la sua vittima preferita in Serie A. I goal, però, risalgono ai tempi dell’Atalanta: Bonaventura non è mai riuscito a segnare in un derby.

Derby Inter-Milan: un derby delicato per entrambe

Un derby delicatissimo, da non sbagliare. Ma per motivi diversi.
Il Milan non può uscire dal Meazza senza i tre punti, fondamentali per rilanciare in campionato i rossoneri senza sprofondare a metà classifica a -10 dai nerazzurri e allungando la striscia di sconfitte consecutive. Montella vuole risposte dai suoi, soprattuto da chi, in questa prima parte di campionato, ha deluso maggiormente come Bonucci e Kessiè.
In caso di sconfitta la panchina dell’ex tecnico della Fiorentina scotterebbe e l’allenatore campano vuole evitare che accada.

In tutt’altre acque naviga l’Inter che con 19 punti su 21 a disposizione è terza in classifica con la ghiotta possibilità di posizionarsi seconda a solo due punti dal Napoli, con lo scontro diretto al San Paolo il prossimo sabato. Questo derby testerà le reali ambizioni della squadra di Spalletti, la quale non è riuscita ancora a trovare un gioco brillante e fluido per 90 minuti ma con forza di volontà e caparbietà è riuscita sempre a non cadere sconfitta nei precedenti match.