Connettiti con noi

Editoriale

Inzaghi e Italiano, quando il rinnovo è sacrosanto

Pubblicato

su

inzaghi

Il primo giorno d’estate ha portato in dote per Simone Inzaghi e Vincenzo Italiano il rinnovo di contratto con Inter e Fiorentina

Inzaghi e Italiano hanno finalmente messo i puntini sulle “I” e una bella firmetta sul rispettivo rinnovo di contratto con Inter e Fiorentina che dunque rimarranno porto sicuro anche nella prossima stagione.

Non che ci fossero particolari dubbi per quel che riguarda il tecnico piacentino, autore di una prima stagione in nerazzurro tutto sommato positiva. Anche se alcune malelingue sostengono che una sconfitta contro la Juve in Coppa Italia avrebbe segnato in altro modo il destino, unendo evidentemente la delusione Scudetto.

Ma tornando alla scorsa estate, in fondo non tutti erano convinti che l’Inter sarebbe stata competitiva fino in fondo dopo lo switch in panchina e gli addii di Lukaku, Hakimi e Eriksen. Invece il buon Simone è stato abile a conquistare il gruppo, mostrando anche sprazzi di gioco esaltanti. La ciliegina è mancata ma la bocciatura sarebbe stata davvero eccessiva.

La permanenza di Vincenzo Italiano in Viola era stata invece messa in dubbio dagli stessi interpreti nelle ultime settimane. Con un accordo economico che sembrava complicarsi giorno dopo giorno, scongiurando il muro contro muro solo in dirittura d’arrivo.

D’altro canto separarsi non avrebbe avuto logica né senso dopo un campionato storico che ha riportato la Fiorentina in Europa. E allora tanto vale riscoprirsi innamorati.