Connettiti con noi

Azzurri

Italia, Altobelli: «Belotti è un combattente, possiamo fidarci di lui»

Pubblicato

su

Belotti

L’ex attaccante della Nazionale Altobelli ha parlato di Andrea Belotti che dovrebbe guidare l’attacco dell’Italia contro la Svizzera

Alessandro Altobelli, storico ex attaccante della Nazionale, a La Gazzetta dello Sport si è detto fiducioso su Andrea Belotti in vista di Italia-Svizzera.

FIDUCIA IN BELOTTI – «L’assenza di Immobile è grave anche perché non è utilizzabile Kean, che ha gamba, coraggio, carattere, qualità di un centravanti. Scamacca mi sembra meno pronto, al pari di Pinamonti, per restare ai giovani. Se Belotti fosse al meglio, sarebbe l’unica alternativa a Immobile, ma non mi pare sia al top della condizione. Comunque è un combattente. Se il Mancio lo schiera, possiamo fidarci. Ma ci sta anche un tridente Berardi, Bernardeschi, Insigne. Sono esterni ma hanno tecnica, rapidità, dribbling, senso della porta: per questa sfida possono funzionare. Per il Mondiale bisogna però trovare un centravanti capace di imporsi in campo internazionale, tipo Rossi, Graziani, Bettega… Immobile segna tanto in A però non è ancora di quel livello. Per questo spero che Mancini lavori su Kean, il più attrezzato, il più promettente».