Connettiti con noi

Genoa News

Juric il purificatore: «Mandiamo via la brutta immagine che ci portiamo dietro»

Pubblicato

su

genoa juric Migliore
Ascolta la versione audio dell'articolo

Genoa-Lazio segnerà il ritorno da allenatore del Genoa di Ivan Juric. Il tecnico ha presentato il match con i biancocelesti in conferenza stampa

Venerdì di vigilia per il Genoa impegnato domani alle 15 allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova contro la Lazio. Ivan Juric, allenatore del Grifone, tornato sulla panchina dei rossoblù dopo l’esonero di Mandorlini, ha parlato in conferenza stampa presentando così l’incontro: «Ho grande fiducia nella squadra e lo voglio trasmettere ai ragazzi. Ci restano 7 partite e siamo pronti a dare battaglia per lavare la brutta immagine che ci portiamo dietro. Non meritiamo il sostegno dei tifosi, ne siamo consapevoli, ma chiedo loro una grossa mano durante questa settimana. Ho visto i ragazzi molto concentrati. Sappiamo di trovare un’avversaria in salute con grandi risorse ma sono convinto che faremo una grande partita. Domani ci sarà un Genoa tosto, aggressivo e calcisticamente cattivo. Cosa ho capito dopo questa parentesi? Ci sono stati degli errori, da tutte le parti. Ho commesso degli sbagli più come gestore di situazioni che come allenatore, perché non ho protetto al meglio le mie idee facendo così un torto alla squadra. Credo in questi ragazzi e sono convinto che domani faranno una grande gara, dimostrando di essere una gara vera. Fino a gennaio abbiamo fatto bene, dopo abbiamo avuto delle difficoltà. Izzo? Mi spiace per lui ma sono contento che sia caduta l’accusa di combine. Ha grandi doti. E’ un ottimo difensore e ha anche qualità di impostazione. E’ una perdita enorme ma chi scenderà in campo domani farà bene. Portiere? Lamanna deve avere grande fiducia perché io credo in lui: la Lazio schiera un grande tridente, uno dei migliori. Veloso? Il suo ritorno è fondamentale. Ntcham è un elemento particolare che alterna qualità ed errori, spero che possa crescere. Simeone? Devi creare le giuste situazioni per lui».