Juve, prima di Morata fatto un tentativo per Cavani: il retroscena

© foto www.imagephotoagency.it

Alvaro Morata sarà il nuovo numero nove della Juventus ma prima dello spagnolo è stato fatto un tentativo per Cavani

Alvaro Morata oggi diventerà il nuovo numero nove della Juventus mettendo fine ad una lunga telenovela a tinte bianconere. La Gazzetta dello Sport svela un retroscena riguardante la corsa al nuovo attaccante per la Vecchia Signora, parlando di un tentativo fatto in extremis per Edinson Cavani.

Il retroscena è che nel weekend un emissario bianconero ha dialogato a lungo a Parigi con Cavani, portandogli un’offerta bianconera per un biennale da 8 netti più 2 di bonus. Però l’ex Psg non è sceso sotto quota 12, contando anche sul pressing dell’Atletico, ma è rimasto in un vicolo cieco, visto che Simeone ha avuto il Pistolero, il suo gemello in nazionale, con i soldi dell’operazione-Morata. Curve strettissime per una volatona in cui tutti fanno i conti con una fetta di delusione. La stessa Juventus in queste settimane ha battuto tutte queste piste senza lasciare nulla al caso. I contrattempi non sono mancati, anche perché troppi interessi si sono accavallati. Così la Juve ha dribblato i dubbi di Roma e Napoli per scegliere un giocatore che a Torino ha legato con tutti ed ha grande voglia di tornare protagonista.