Connettiti con noi

Hanno Detto

Kakà: «Il Mondiale può vincerlo il Brasile. Francia, Argentina e una sorpresa le insidie»

Pubblicato

su

Kakà

Ricardo Kakà, ex centrocampista del Milan e del Brasile, ha parlato in vista dei Mondiali della favorita e di Neymar

Ricardo Kakà, ex centrocampista del Milan e del Brasile, ha parlato a La Gazzetta dello Sport in vista dei Mondiali della favorita e di Neymar. Le sue dichiarazioni:

«La nostalgia del calcio c’è eccome anche se ho fatto una splendida carriera. Giocoa ancora una volta a settimana a San Paolo».

MONDIALE – «Inciderà un po’ tutto quest’anno. Il momento della stagione, le temperature e la mancanza di viaggi tra una partita e l’altra. I grandi campioni saranno al top. Messi e Ronaldo? Staremo a vedere se sarà il loro ultimo Mondiale. sicuramente avranno voglia di dimostrare di essere ancora dei leader. Loro erede? Mi piacerebbe fosse Neymar per il talento, la persona e il campione che è diventato. Anche Mbappé è eccezionale».

BRASILE – «E’ favorito perché è da tempo che lavora a questo progetto. La conferma di Tite è stata giusta perché ora il gruppo ha l’esperienza giusta. Tanti sono cresciuti e poi ci sono delle sorprese come Bremer che non conoscevo fino a qualche mese fa. Dietro al Brasile metto Francia e Argentina, come sorpresa la Serbia». 

ITALIA – «L’esclusione dal Mondiale fa male anche a me, però bisogna essere ottimisti. Ora bisogna puntare sui giovani visto che ci sono e sono interessanti». 

News

video