Khedira a sorpresa: «Alla Juve sto bene, ma amo le sfide e mi piace la Premier»

Iscriviti
khedira
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Juventus potrebbe chiudere la sua avventura in bianconero anzitempo. Khedira vuole la Premier League

La Juve cambia? Sami Khedira può lasciare i bianconeri a fine stagione. Il tedesco ha messo a segno il nono gol stagionale contro il Bologna e ha parlato alla Bild del suo futuro. Un futuro dove non ci sono certezze perché a fine anno potrebbe arrivare anche l’addio: «Ho il contratto in scadenza tra un anno e tutto può succedere. A Torino sto bene ma io amo le sfide. Voglio vincere ancora. Ho vinto in Spagna, Germania e Italia, mi manca la Premier League, un campionato che mi ha sempre affascinato. Vincere il titolo lì completerebbe la mia collezione. Però non mi voglio candidare o proporre perché qui sto bene ma nel futuro non si può mai dire mai».

Il centrocampista della Juve ha poi parlato del suo rapporto con la Juve e con i tifosi: «Quando ho sfidato la Juve da avversario non ho percepito quanto questo club sia straordinario, dall’interno è tutto diverso. E’ un club con tradizione che ha avuto tanti campioni nella sua storia: è un club speciale. Tifosi? Sono eccezionali ma in alcuni giorni vorremmo essere sostenuti di più. Ad esempio contro il Milan ci hanno fischiato e io ero arrabbiato perché in quel momento non meritavamo i fischi: se allo stadio regna un’atmosfera negativa anche l’avversario se ne accorge e prende coraggio. Io però ho zittito le critiche perché sono uno che dà sempre tutto in campo».