Koulibaly: «Napoli, puoi battere il City: adesso testa all’Inter»

© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore del Napoli, Koulibaly, crede ancora nella qualificazione agli ottavi di finale della Champions League ma non dimentica il campionato

Amarezza e rimpianti in casa Napoli per la sconfitta di Champions League contro il Manchester City. Un buon secondo tempo non può colmare la mezz’ora di primo tempo in balia delle onde di Guardiola e dei suoi Citizens. L’analisi di Kalidou Koulibaly ai microfoni del sito web ufficiale del Napoli analizza proprio questo aspetto: «Siamo dispiaciuti per il risultato negativo, ma non per il gioco. Al ritorno possiamo farcela. Siamo entrati troppo timorosi e la loro velocità è stata decisiva nella prima mezzora. Poi però abbiamo ripreso i nostri ritmi e potevamo anche rimontare».

Prosegue ancora Koulibaly nelle dichiarazioni post-partita, parlando delle prossime sfide che attendono il Napoli. A partire dallo scontro diretto in campionato contro l’Inter: «Nel secondo tempo siamo stati all’altezza e anche superiori a tratti al Manchester, che è una delle squadre favorite per la vittoria della Champions. Questo deve darci morale. Ora guardiamo avanti, mettiamo per adesso da parte la Champions e guardiamo alla sfida con l’Inter per la quale ci prepareremo sin da domani. Teniamo tantissimo alla qualificazione in campo europeo e credo che possiamo farcela. Abbiamo la partita in casa col City e daremo il massimo per conquistare un gran risultato».