Lazio, Morrison in fuga: ha lasciato il ritiro

© foto www.imagephotoagency.it

Mancava l’ok della società: a gennaio sarà addio

Ravel Morrison, ci risiamo. Il talento di proprietà della Lazio, convocato per la gara con il Dnipro di questa sera, nella tarda serata di ieri ha lasciato il ritiro biancoceleste senza permesso. Una fuga vera e propria verso l’Inghilterra, richiamato da seri problemi familiari: manca, però, l’ok del club capitolino, e dunque al suo rientro l’ex Manchester United rischia una multa salatissimo. 

ADDIO – A riferirlo è il Corriere dello Sport, che sottolinea come si tratti della seconda occasione in cui Morrison lascia il ritiro: era già successo prima della gara d’andata con il Dnipro, quando capì che sarebbe partito dalla panchina. E qualche settimana fa fece discutere il suo tweet («January») dal significato inequivocabile. L’inglese spera nella prossima finestra di mercato per muoversi, ma occorrerà il consenso e un accordo con la Lazio, proprietaria del cartellino. Il tempo, dunque, è finito: l’inglese, titolare solo a Rosenborg, a gennaio è destinato a cambiare maglia.