Lecce, Di Francesco: “Mercato? Manca ancora qualcosa”

© foto www.imagephotoagency.it

Il Lecce avrà  altre due settimane per amalgamare il gruppo e capire al meglio i dettami tattici di Eusebio Di Francesco. Il mister dei salentini, intervenuto ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport” (ediz. Puglia), ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito allo sciopero e cosa porterà  questo stop prolungato: “Sì, sono dispiaciuto di non poter giocare. Avevo una gran voglia di rivalsa dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, è un peccato non scendere in campo, anche perchè l’Inter è sempre stimolante. Egoisticamente, devo dire che questo rinvio ci giova. Possiamo presentarci al via con la squadra al completo, abbiamo altre due settimane di tempo per affinare certi meccanismi di gioco. Mercato? Gli obiettivi restano gli stessi, serve ancora qualcosa e non solo in difesa. L’infortunio di Carrozzieri si è rivelato meno grave del previsto, ma abbiamo comunque bisogno di un altro centrale, magari che sappia giocare anche a destra, come alternativa a Tomovic. Da esterno potrebbe adattarsi Cuadrado, che è un giocatore molto duttile. Ma per sua stessa ammissione, il ragazzo rende meglio in avanti”.