Il Manchester United paga i propri tifosi in vista del Rostov!

manchester united
© foto www.imagephotoagency.it

Manchester United: pochi tifosi in vista della trasferta di Europa League contro i russi del Rostov? Nessun problema: il club… li paga! Red Devils pronti a sborsare circa 70mila euro per avere i propri tifosi con sé in Russia

Storie di calcio di confine: storie di Europa League. Arrivati agli ottavi di finale della competizione, può capire ancora di incontrare squadre non proprio blasonatissime lungo il proprio cammino. È il caso, per esempio, del super-dotato Manchester United di José Mourinho, fresco della vittoria in Coppa di Lega contro il Southampton di Manolo Gabbiadini. Lo United, arrivato agli ottavi passeggiando sul Saint-Etienne di Florentin Pogba, fratello di Paul, incontrerà ai quarti i russi del Rostov, ovvero la squadra più ad Est della competizione. Da Manchester a Rostov, pensate un po’, ci sono quasi 3700 chilometri di distanza, da percorrere ovviamente in aereo. La domanda che i Red Devils si sono giustamente posti, a questo punto, è: quale pazzo, tra i nostri tifosi, potrebbe mai sobbarcarsi le spese di trasferta, le ore di viaggio ed il freddo russo per venire a vedere la partita del Manchester? Perché va bene la passione, va bene tutto, ma poi bisognerà pure fare i conti con i propri limiti e, soprattutto, con quelli di una partita di metà settimana (chiedere per informazioni alla Fiorentina, che si era addirittura inventata un “telefono viola” per sollecitare i tifosi ad andare allo stadio per le gare casalinghe di Europa League).

Il Manchester United paga i propri tifosi per la trasferta di Rostov!

Allora, ecco la pensata geniale! Per la trasferta del prossimo 9 marzo, il Manchester United si è proposto di pagare le intere spese di viaggio dei propri tifosi verso la Russia (120 sterline cadauno circa). Invito caduto nel vuoto? Assolutamente no, anzi… Finora hanno aderito alla proposta della società inglese ben cinquecento tifosi (mica pochi) per un costo totale che il ricco United dovrà sobbarcarsi di ben 60mila sterline (circa 70mila euro)! Del resto, diciamocela tutta, i soldi al Manchester United non mancano di certo ed in fondo 60mila sterline sono spiccioli per una società che paga la stessa identica cifra per pochi giorni di lavoro a gente come Zlatan Ibrahimovic e Paul Pogba.