Connettiti con noi

Hanno Detto

Marco Rossi: «Prima di me l’Ungheria perdeva con Andorra»

Pubblicato

su

Marco Rossi, commissario tecnico dell’Ungheria, ha parlato delle aspettative sulla Nazionale dopo le ottime prestazioni a Euro 2020

Marco Rossi, commissario tecnico dell’Ungheria, ha parlato delle aspettative sulla Nazionale dopo le ottime prestazioni a Euro 2020. Le sue dichiarazioni in esclusiva a calcionews24.com.

PRESSIONI – «Alla ripresa degli impegni con la nazionale, abbiamo perso contro l’Albania e ho sentito che qualcosa si è rotto. Io dico sempre che nel calcio non c’è riconoscenza, questo lo sapevo anche prima. Ho un contratto molto lungo che prevede una clausola rescissoria, ma se dovessero ripresentarsi delle opportunità quantomeno le prenderei in considerazione. La maggior parte delle persone è consapevole dei passi avanti che abbiamo fatto, nel biennio precedentemente al mio arrivo, l’Ungheria perdeva contro Andorra e Lussemburgo. Dopo l’Europeo, diciamo che li avevamo abituati bene, sono un po’ stanco di questa situazione. Dai piani alti però, non mi hanno mai fatto mancare appoggio, stima e fiducia. Ma comincio a percepire un’aspettativa esagerata, che per quello che provo per questo paese è poco salutare. C’è chi pensa che quello fatto finora sia replicabile, siamo anche nella lega A della Nations League, e affronteremo le prime squadre d’Europa. A giugno 2022 andremo a giocare contro quattro di questi top team, e prevedo del malumore se non dovessimo fare qualche punto qua e là».

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA A MARCO ROSSI