Connettiti con noi

Hanno Detto

Martinez: «Belgio senza trofei? Questa generazione ha cambiato il calcio nel paese»

Pubblicato

su

Roberto Martinez , ct del Belgio, ha parlato ai microfoni di Het Laatste Nieuws tirando le somme sulla nazionale belga

Roberto Martinez, ct del Belgio, ha parlato ai microfoni di Het Laatste Nieuws.

GENERAZIONE D’ORO SENZA TROFEI – «Questa generazione ha cambiato il calcio in Belgio, ci sono dodici mesi al prossimo torneo, dovremmo apprezzare di più questa squadra che ha dato qualcosa di semplicemente unico. Vittorie o meno, non cambierà le cose. È difficile trovare una nazionale con così tanti giocatori oltre 100 presenze che sia stata numero uno al mondo per così tanto tempo.. Ci hanno dimostrato che possiamo competere con i migliori paesi del mondo. Perché non dovremmo poterlo fare anche ai Mondiali in Qatar? Questo è un periodo fantastico per il calcio belga».

MANCANZA TOP PLAYER – «Ci sono diversi aspetti che rendono unica la nostra Nazionale. Rappresentiamo un Paese di 11 milioni di persone. Non possiamo permetterci di perdere un talento. Questi giocatori hanno creato qualcosa che non si vede per il Belgio. Ma non abbiamo 100 o 200 giocatori dello stesso livello. Dobbiamo lavorare in modo diverso. Guidare e coltivare il talento. Dobbiamo lavorare in modo diverso dalle altre grandi nazioni del calcio. Questa è la realtà. Ma appartenevamo alle finali della Nations League, le prime quattro squadre d’Europa. Il fatto che non abbiamo vinto non deve essere visto come un fallimento».