Connettiti con noi

Milan News

Milan-Genoa: a San Siro rossoneri imbattibili

Pubblicato

su

San Siro campo affidabile per il Milan. Il Genoa ha vinto solo 2 volte negli ultimi 60 anni, 1-0 in favore dei rossoneri il risultato più frequente

Il racconto dei precedenti Milan-Genoa in Serie A arriva alla pagina numero 99: netto il vantaggio dei rossoneri con 47 vittorie contro le 19 dei liguri, i pareggi sono 32. Il bilancio complessivo delle reti vede ovviamente in vantaggio i lombardi con 152 goals contro le 95 genoane. Top Scorer nella storia dei confronti è Juan Alberto Schiaffino con 8 segnature, seguito dallo svedese Gunnar Nordahl a quota 6. Analizzando i soli matches in terra milanese, il Diavolo conduce nei 49 incontri finora disputati con 31 successi, 13 sono i pareggi ed appena 5 le volte in cui il Genoa è uscito con la posta piena dal campo. L’ultima vittoria del Genoa è recente, avvenuta nell’aprile 2015 quando trionfò con il punteggio di 3-1, reti di Bertolacci, Niang, Mexes per i rossoneri e Iago Falque a chiudere definitivamente il match. Tale successo interruppe una serie negativa nei precedenti che risaliva al maggio 1958, quando il Grifone vinse con un netto 5-1 a San Siro. Lo score complessivo delle reti vede i rossoneri doppiare i rivali con un netto 89-42.

Il risultato più frequente che si è verificato nella storia dei precedenti Milan-Genoa a San Siro da quando la Serie A è a girone unico è l’1-0 in favore dei rossoneri, evento accaduto in ben undici occasioni e che è stato anche il punteggio dell’ultimo confronto nello scorso marzo quando fu determinante la rete siglata da Mati Fernandez al minuto 33 del primo tempo.

Precedenti Milan-Genoa: le curiosità

Il Milan è reduce da una serie di tre sconfitte consecutive in Serie A; i rossoneri non perdono quattro gare di seguito dall’aprile 1986, quando persero contro Roma, Inter, Napoli e Juventus, ed interrompendo la serie negativa pareggiando contro l’Atalanta. Per il Genoa invece, il successo sul campo del Cagliari di domenica scorsa ha interrotto una serie “nera” di otto partite totali (2N, 6P) e di 8 trasferte consecutive (1N, 7P) senza vittorie nella massima serie. Milan-Genoa inoltre, non può che essere considerata la gara degli ex, Suso sulla sponda milanese; Bertolacci, Lapadula e Taarabt sul fronte opposto.

La sfida in panchina Montella-Juric vanta un solo precedente, quando l’anno scorso il tecnico del Genoa superò a Marassi il Milan con un secco 3-0. Per Juric il “debutto” contro i rossoneri avvenne in Coppa Italia 2015-16, quando a San Siro perse con il suo Crotone per 3-1 nella gara secca del quarto turno. Da calciatore, sempre con la maglia del Genoa, ha affrontato i rivali odierni in sei occasioni, con un bilancio tutto sommato da non disprezzare: due vittorie, un pareggio e tre sconfitte, rimediando però ben tre cartellini gialli.

Per Vincenzo Montella, che sente aria di derby da buon vecchio doriano, affrontare il Genoa in panchina propone un bilancio con luci ombre. Pur avendo vinto la metà (6) dei confronti complessivi (12) e pareggiato in tre occasioni, le 3 sconfitte subite sono state tutte con un secco 3-0 alla guida in ordine di tempo, Catania, Sampdoria e Milan (nel 2016-17).