Moreno senza rancore: «Alla Roma Di Francesco non mi vedeva»

sadiq hector moreno
© foto www.imagephotoagency.it

Hector Moreno adesso è alla Real Sociedad e sembra voler scordare la parentesi a Roma: lo ha voluto Monchi, ma con Di Francesco non c’è rancore

Poco prima del gong finale del calciomercato di gennaio, Hector Moreno è passato dalla Roma alla Real Sociedad. Lo ha fatto dopo poche presenze in Serie A e un ruolo di riserva che poteva costargli caro in vista del Mondiale. Voleva giocare, anche per disputare la coppa del mondo con il suo Messico. «Mi ha preso Monchi ma Di Francesco non mi vedeva, contava su altri. Non è una colpa, credeva che fosse il meglio per quello di cui aveva bisogno la squadra e per quello che cercava» ha rivelato il difensore.

Sempre Moreno a El Diario Vasco ha continuato: «Quando il mister mi ha messo in campo penso di aver giocato bene. Non giocavo ma mi allenavo duramente e mi sentivo bene. Non è stato facile lasciare una città e un club come Roma». L’esperienza di Moreno con la Roma non si può certo definire soddisfacente, ha giocato cinque volte in campionato e una in Champions League. Era arrivato a Roma dal PSV ed è ripartito a titolo definitivo per sei milioni di euro.