Nainggolan si racconta: «Non mi sento romano ma voglio la Roma»

nainggolan roma
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista della Roma ha parlato della sua avventura in Italia e non solo. Ecco le parole di Radja Nainggolan

Calciatore ma anche proprietario di un negozio. Radja Nainggolan prova ad andare oltre. Il centrocampista della Roma ha parlato a “Roma Magazine“, sul sito ufficiale della società, e ha detto la sua sul suo modo di vivere e non solo. Radja non si sente romano ma italiano e si trova molto bene nella Capitale: «No, però ti dico che mi sento un po’ italiano. Sono 12 anni che sono qui, conosco tanti posti, a Roma sto vivendo benissimo, sono molto felice, so cosa vuol dire giocare per i colori della Roma e sono felice e orgoglioso di far parte di questa squadra». Questo il pensiero del Ninja sulla sua cresta: «E’ tutto iniziato a Cagliari. Cambiare a quel punto è difficile. Alcuni apprezzano ed altri no. L’importante è che piaccia a me». Questo il racconto della sua carriera: «Ho iniziato a 4 anni, grazie a mio nonno. Oggi ne ho 29 e sono nel mio momento migliore. Sono più maturo ed esperto, e questo è importante. Nainggolan? E’ indonesiano come nome. Lo porto con orgoglio perché si vede che non sono belga. Avrei potuto cambiarlo da piccolo ma preferisco dimostrare le mie origini. Ci sono stato in Indonesia e di certo ci tornerò».