Nizza, parla Balotelli: «Ho scelto io di restare, la Cina può attendere»

Nizza, parla Balotelli: «Ho scelto io di restare, la Cina può attendere»
© foto www.imagephotoagency.it

Balotelli afferma di aver scelto lui di restare a Nizza anche grazie all’arrivo di Viera. L’attaccante poi allontana la Cina

Mario Balotelli è tornato a parlare dopo un’estate particolarmente travagliata. L’attaccante azzurro non si era presentato al ritiro del Nizza per poi svolgere le visite mediche con il Marsiglia. I rossoneri si erano opposti al trasferimento e alla fine Balotelli nonostante le tensioni e le numerose offerte ricevute (anche dall’Italia) ha deciso di restare in Costa Azzurra.

«Alla fine dello scorso campionato la mia intenzione era di andare via. Il presidente e il club lo sapevano. L’atmosfera però è sempre stata buona a Nizza così come la mia vita qui, il club e i compagni di squadra. Avevo un altro anno di contratto così alla fine ho deciso di restare. – ha raccontato Balotelli alla televisione ufficiale del club francese – E’ stata una mia decisione perché prima di tutto nessuno mi ha detto cosa fare. Faccio quello che mi sento e che voglio. Rispetto tutti ma le decisioni finali nella mia carriera sono sempre mie».

«Sono rimasto perché ho preferito così. Ho avuto cinque proposte concrete. Viera ha influito sulla mia decisione? Sicuramente, ha pesato per l’80%. Sono stato contattato dal Marsiglia ma non so perché è trapelata solo questa offerta. In Cina mi volevano ma ho detto no, almeno per ora. Amo il calcio e il mio obiettivo è quello di fare cose importanti in questi due anni nei campionati europei. I soldi possono aspettare», ha concluso Balotteli.