Osti si gode la Samp: «Torreira? Il mio telefono squilla sempre»

© foto Valentina Martini

Carlo Osti, ds Samp, sull’esplosione di Lucas Torreira, diamante del prossimo calciomercato: le dichiarazioni

Telefoni bollenti in casa Sampdoria. I big club europei chiedono informazioni su Lucas Torreira, autore fin qui di una stagione davvero strabiliante in cui ha confermato le sue qualità unendo anche i gol (tra cui l’ultimo alla Juventus). Oggi ne ha parlato il direttore sportivo della Sampdoria, Carlo Osti, nell’intervista rilasciata a Repubblica: «Credevo in Zapata, ma qui si sta dimostrando eccezionale. Qualità tecniche e mentali. Torreira è passato dalla B alla A con facilità irrisoria. Si diceva: se solo facesse qualche gol, sarebbe perfetto. Ne ha già fatti tre e al lunedì il mio telefonino squilla in continuazione. A gennaio non andrà via nessuno. Ma me lo stanno già chiedendo tutti».

Prosegue Osti: «Giampaolo? L’ultimo artigiano del nostro calcio. Nel suo laboratorio a Bogliasco inventa, produce idee, prepara le partite, fa crescere ogni giocatore. Un grande valore aggiunto. A fine mercato pensavamo di aver allestito una squadra forte. Ora sappiamo che lo è. Gli obiettivi non si sbandierano, si centrano. Ma di sicuro non siamo un fuoco di paglia. Ora andiamo a Bologna, questo è un vero esame. Soffrire ci può stare, ma se giochicchiamo con fare presuntuoso, non siamo ancora maturi. Se invece affrontiamo la gara con il sacro fuoco, allora si può sognare».