L’allenatore scarica Felipe Melo: «È sconvolto». Torna in Europa?

© foto www.imagephotoagency.it

Felipe Melo ha trovato poco spazio al Palmeiras tra infortuni e risse in campo: il club lo scarica e lui medita il ritorno in Europa

Dopo appena sette mesi dal suo ritorno in Brasile è già finita la luna di miele tra Felipe Melo e il Palmeiras. Il centrocampista aveva lasciato l’Inter a gennaio per tornare nella madre patria e ritrovarsi come uomo e come calciatore. In questi mesi però ha collezionato solo 5 presenze a causa di diversi infortuni ed è balzato agli onori delle cronache solo per aver aggredito un avversario durante una partita di Coppa Libertadores, bravata che gli è costata sei turni di squalifica. Cuca, il suo allenatore, è stato franco con lui e gli ha espresso la sua perplessità sulla possibilità di continuare a giocare per il Palmeiras e lo ha spinto a cercasi un’altra squadra, come lui stesso ha dichiarato: «Felipe è chiaramente sconvolto dal fatto che non sta giocando. Abbiamo avuto una conversazione franca e diretta, ho preso in considerazione i problemi che potrebbero sorgere in futuro e gli ho detto che è libero di continuare la sua carriera da qualche altra parte».

Felipe Melo ha un contratto con il club brasiliano di altri 3 anni ma è possibile che a questo punto inizierà a guardarsi intorno. Secondo alcuni media brasiliani, il centrocampista starebbe meditando un clamoroso ritorno in Europa al Galatasaray, squadra con cui ha militato dal 2011 al 2015 prima di andare all’Inter.