Pellegrini si vede già nel centrocampo della Roma: «M’ispiro a De Rossi»

pellegrini italia roma
© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo Pellegrini, titolare della nazionale italiana Under 21, in questo scorcio estivo è protagonista sul campo così come sulle frequenze di radiomercato

Cresciuto nel settore giovanile della Roma, esploso nella prima squadra del Sassuolo, Lorenzo Pellegrini, adesso, è pronto a tornare a casa con un’altra prospettiva. Il centrocampista degli Azzurrini si è raccontato ai microfoni di Uefa.com: «Contro la Spagna, in gara secca, potrà succedere di tutto, ma noi daremo il meglio di noi stessi, come accaduto contro la Germania. Tra le fila delle Furie Rosse militano stelle internazionali come Asensio e Saul, quindi non sarà affatto semplice. Noi, però, abbiamo calciatori forti come Berardi e Bernardeschi. E’ importantissimo, per noi giovani, confrontarci a livello internazionale: è necessario per la nostra crescita. Obiettivi personali? Vincere questo Europeo, crescere a livello individuale per diventare un grande calciatore e confermarmi in Nazionale. Due nomi di centrocampisti a ci mi ispiro? A me piacciono sia Daniele De Rossi che Paul Pogba. Il francese ha tecnica, gioca con tranquillità ed è divertente vederlo. Calciatori come Higuain, Bonucci, Chiellini o De Rossi, poi, mi hanno sempre impressionato per la cattiveria con cui scendono in campo: sono degli esempi. Calciatori più forti con cui abbia giocato o contro? Dico Berardi, che non ha ancora espresso tutto il suo potenziale, e il Pipita».