Connettiti con noi

Calciomercato

Perin abbraccia la Juve: «Sono nella più grande squadra italiana. Szczesny? Parto svantaggiato»

Francesca Flavio

Pubblicato

su

perinetti perin nazionale

Conferenza stampa di presentazione per Mattia Perin, neo portiere della Juventus

Felicità ed entusiasmo nel primo giorno da bianconero di Mattia Perin, che si è raccontato così in press conference: «Sono passato attraverso un percorso tortuoso, ma ora sono nella più grande squadra italiana e una delle migliori d’Europa. Sono qui in punta di piedi, voglio migliorare. Emulare quel che ha fatto Gianluigi Buffon sarà difficilissimo, è un punto di riferimento per tutti i portieri del mondo. L’arrivo di Cristiano Ronaldo? Non mi stupisce, in un club di questa grandezza. Sarà un plus non solo per noi, ma per tutto il calcio italiano». 

Poi il discorso si sposta sul duello tra l’ex portiere del Genoa e Wojciech Szczesny per la maglia da numero 1: «Sono competitivo e mi piacciono le sfide. Vengo qui con umiltà e per imparare, ma la competizione farà bene a me e a Szczesny. Non so come sarà questa prima stagione in bianconero. So di partire ‘svantaggiato’, Wojciech lo scorso anno ha fatto grandi partite e si è meritato di sostituire Gigi. Io darò il meglio a ogni allenamento». Quindi spiega il perchè abbia scelto la Juve: «Ho parlato con 3 o 4 società, ma la Juventus passa una volta sola, sono salito su questo treno senza pensarci due volte». E perchè abbia scelto il numero 19: «E’ una scelta di cuore, mia figlia è nata il 19 febbraio».

Advertisement