Roma, Baptista pensa in verdeoro

© foto www.imagephotoagency.it

Tutti sognano di arrivare a giocare in Nazionale durante un Mondiale, soprattutto la Seleà§ao. La maglia verdeoro ha per i brasiliani qualcosa di particolare, un amore profondo che in altri Paesi certe volte manca e tutti vogliono poter giocare e dare il massimo per fare bene con quei colori, come Julio Baptista, attaccante della Roma, che sin qui ha trovato poco spazio, ma spera di poter avere maggiori occasioni in questa seconda parte di stagione ed impressionare dunga per il prossimo Mondiale: “La Nazionale? Non vedo grandi problemi – ammette a globoesporte – Il c.t. mi chiama spesso e mi considera la riserva naturale di Kakà . Ronaldinho? Credo che non sarebbe un problema, lui può giocare anche in altri ruoli. Io sono tranquillo. Ho sempre dato il massimo con la maglia della Nazionale, ma non è una mia scelta, spetta a Dunga. Il mio obiettivo è dare il massimo con la maglia della Roma per poter convincere il c.t.. Il Mondiale è un mio sogno”.

Baptista parla anche della trattativa che lo ha visto vicino all’Inter: “Mi ha cercato per coprire un buco che aveva a centrocampo, ed io avevo le caratteristiche adatte, ma alla fine non è stato raggiunto un accordo”. Infine, una battuta sul rapporto con Ranieri: “Dipende dalle mie prestazioni”.