Sampdoria, che numeri! Quagliarella e Defrel super regalano la 700^ vittoria di sempre in Serie A

© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, numeri esaltanti dopo le ultime due gare di campionato: 6 punti conquistati, 8 reti fatte e 0 subite e la gioia della 700^ vittoria di sempre in Serie A

La Sampdoria vola sulle ali dell’entusiasmo dopo le ultime due giornate a cavallo della sosta per le Nazionali. La squadra di Giampaolo, dopo aver battuto per 3-0 il Napoli, rinizia la sua marcia in campionato con un esaltante 5-0 sul campo del Frosinone. Blucerchiati al secondo successo di fila in due partite che hanno messo in scena le grandi qualità degli attaccanti: Gregoire Defrel, dopo la doppietta messa a segno contro il Napoli, è andato a segno due volte anche stasera, posizionandosi momentaneamente in cima alla classifica marcatori con 4 reti. Poi Quagliarella, reduce dal gol gioiello ai danni della squadra di Ancelotti e in rete per il vantaggio anche nell’odierno successo del ‘Benito Stirpe’, dove hanno lasciato il loro nome sul tabellino dei marcatori anche Caprari e Kownacki.

La sconfitta sul campo dell’Udinese alla seconda giornata (dopo il rinvio di Samp-Fiorentina che verrà recuperata mercoledì prossimo) pare adesso un incidente di percorso, e la squadra di Giampaolo ha buoni motivi per sorridere: punti, gol, e difesa impermeabile nelle ultime due gare. Ma non solo: il successo di Frosinone rappresenta anche la 700^ vittoria di sempre in Serie A per la Sampdoria, un dato statistico di tutto rispetto che il club blucerchiato ha celebrato così attraverso il proprio sito: «E con questa sono 700. 700 vittorie in Serie A, in 72 anni e una manciata di giorni di storia blucerchiata. E non c’era modo migliore per festeggiarla che aggiungendo un nuovo capitolo: quello del successo più largo di sempre. La Sampdoria rovina al Frosinone il debutto allo “Stirpe”, cogliendo i primi tre punti in trasferta dal 3 aprile scorso. Una vita fa. Lo fa segnando a mitraglia e mettendo in luce un attacco senza paragoni, il migliore della A. Come da migliore della A sono le statistiche di Quagliarella: sempre più nel pantheon del calcio italiano, al 39° posto della classifica all time dei bomber».