Connettiti con noi

Juventus News

Sarri: «È stata una partita sofferta dal punto di vista fisico. Higuain? Importante per noi»

Pubblicato

su

Juventus Sarri Verona

Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la rotonda vittoria della Juventus contro il Lecce

Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la rotonda vittoria della Juventus contro il Lecce. Queste le parole del tecnico bianconero.

MATCH – «Ho visto una partita più sofferta fisicamente all’inizio. Meglio a fine primo tempo. Ma mi è piaciuta molto la mentalità perché anche a partita chiusa abbiamo continuato ad attaccare. Ma ci sta avere problemi d’approccio giocando ogni tre partite. Poi la superiorità numerica ci ha favoriti»

CORSA SCUDETTO – «Dobbiamo continuare a pensare a noi, continuare a fare risultati, continuando con la mentalità di questa sera. Pensiamo a noi stessi e ad andare avanti».

HIGUAIN – «Ha passato un momento difficile, a livello personale e anche globale. Parliamo di una cosa che l’ha colpito molto, gli ha lasciato un segno forte addosso. Pensava che giocare al calcio fosse una cosa di cui non occuparsi, e quindi ha passato un momento difficilissimo. Sono contento che abbia segnato subito, è sicuramente un giocatore importante per noi, ci darà tanto».

PRESTAZIONE DI SQUADRA – «L’atteggiamento dei centrali è stato di grande livello, erano 20 metri dentro la metà campo avversaria. I centrocampisti non hanno fatto male. Hanno sofferto all’inizio da un punto di vista fisico come tutta la squadra. La serata è stata calda. Bentancur ci ha dato la carica perché ha reagito dopo 20’. Pjanic ha fatto una partita in crescendo. Rabiot l’ho sostituito esclusivamente per motivi tattici».

DOUGLAS COSTA – «Douglas Costa in panchina è un’arma straordinaria. Soprattuto quando le squadre in questo momento sono soggetti a cali forti. Lui questo lo capisce, ma non mi devo far sentire. Per fargli fare la differenza quando entra, ogni tanto devo farlo anche partire dall’inizio».

PJANIC – «Non so se non giocherà più per la Juve. Non ci interessa. Quest’anno il mercato inizia a settembre. Io spero che Pjanic rimanga anche dopo. Non penso abbia ripercussioni, è molto intelligente e un professionista. Capisce velocemente le situazioni. Di Marzio potrebbe segnalare anche a me le cose che sa. Anche se fosse così non sono preoccupato».

0 GOL SUBITI  – «Noi in questo momento stiamo difendendo bene a livello di squadra, soprattuto coi centrocampisti. Andiamo meglio sulle palla perse. I difensori poi sono cresciuti molto. Bonucci ha fatto sempre bene, De Ligt si è adattato molto velocemente e sta facendo partite di grande livello. Mi dispiace per Rugani che sta fa».