Connettiti con noi

Hanno Detto

Sassuolo, Dionisi: «Handanovic da rosso. L’Inter in dieci avrebbe perso»

Pubblicato

su

Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo, ha parlato al termine del match perso contro l’Inter: le sue dichiarazioni

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo il fischio finale del match contro l’Inter, l’allenatore del Sassuolo Dionisi ha commentato la sconfitta dei suoi. Di seguito le sue parole.

RISULTATO – «Un peccato per la prestazione che abbiamo fatto e per gli episodi, penso non meritassimo questo risultato. Poi non parlo di arbitraggio o dell’Inter, sui due gol presi siamo stati leggeri, soprattutto sul primo. Devo fare i complimenti alla mia squadra, unico rammarico forse è non aver fatto il secondo gol. Peccato perché non averlo fatto ha ridato entusiasmo a loro».

EPISODIO – «Cosa penso dell’episodio Handanovic-Defrel? Ci siamo messi un po’ a posto mentalmente per pensare al secondo tempo, è normale che nello spogliatoio i ragazzi fossero un po’ arrabbiati per l’episodio sul finire del primo tempo. Come ce lo spiamo spiegati? Io me lo spiego che si può sbagliare, sbagliano allenatori e giocatori e quindi anche gli arbitri nelle valutazioni. Rivendendolo confermo l’opinione che avevo del campo, ma così è andata e dobbiamo accettare il verdetto».

INTER – «Mi dispiace perché meritavamo di più, per prestazione ed episodi siamo rammaricati. Dall’altra parte c’era una squadra forte che è rimasta forte anche con i cambi. Dobbiamo render merito agli avversari. Se avessimo ricominciato il secondo tempo in 11 contro 10 la partita l’avremmo vinta. Mi domando perché il VAR venga sottovalutato, questo lo dico e lo penso ma ripeto si può sbagliare e possiamo accettarlo ma non va bene accettare sempre. Speriamo che qualcosa torni».