Connettiti con noi

Calcio Estero

Real Madrid, la pesante eredità di Ramos: nessuno vuole la numero 4

Pubblicato

su

sergio ramos

Passato ufficialmente al Psg, Sergio Ramos ha lasciato un’eredità che, al momento, nessuno vuole raccogliere in casa blanca

Uno dei colpi di mercato che ha fatto più rumore fin qui è sicuramente il passaggio di Sergio Ramos al Psg. Bandiera del Real Madrid, in cui ha passato 16 anni dal 2005 al 2021, il centrale spagnolo ha scelto di cambiare aria in questa fase finale della sua carriera, lasciando in quel di Madrid un’eredità pesantissima che al momento nessuno appare intenzionato a raccogliere. Lo riferisce il quotidiano iberico Marca, che fa oggi il punto sulla situazione.

Tra le file delle “merengues”, al momento, nessuno è pronto ad indossare la storica maglia con il numero 4 sulle spalle. Troppo ingombrante l’ombra dell’ex capitano e, per questo, il club sarebbe intenzionato a ritirare la casacca con il numero del “gran capitan” sulle spalle. Stesso discorso vale per la Nazionale. Indisponibile per l’ultimo Europeo a causa di problemi fisici, nessuno dei componenti della rosa del ct Luis Enrique ha scelto di indossare la numero 15, maglia scelta da Ramos in onore del compianto amico Antonio Puerta.

Advertisement