Silvio Berlusconi diventa proprietario del Milan – 10 febbraio 1986 – VIDEO

Il 10 febbraio 1986 Silvio Berlusconi diventa proprietario dell’A.C. Milan, dando inizio ad un’epopea che durerà fino al 2017

Il 10 febbraio 1986 è una data importante non solo per la storia del Milan, ma per tutto il calcio italiano. Con l’acquisizione ufficiosa – la ratificazione finale avverrà dieci giorni dopo, il 20 febbraio – Silvio Berlusconi diventa infatti il nuovo proprietario dell’A.C. Milan, cui seguirà la nomina il 24 marzo successivo a presidente del club. Ha così inizio il meraviglioso ciclo vincente del Diavolo in Italia e nel mondo, che porterà, durante l’avventura trentennale di Berlusconi, ben 29 trofei nella bacheca rossonera. Di questi meritano sicuramente menzione gli 8 Scudetti conquistati prevalentemente durante gli Anni ’90, ma anche e soprattutto le 5 Champions League targate Sacchi, Capello e Ancelotti. Queste, insieme ad altre 5 Supercoppe UEFA, 2 Intercontinentali e 1 Mondiale per Club, renderanno per alcuni anni il Milan il club più titolato del mondo.

Berlusconi rileva la società salvandola da una grave crisi societaria, investendovi da subito con grande passione per riportarla nell’Olimpo del calcio. Un progetto che comincia subito, con una prima campagna acquisti di alto livello. Dopo una stagione di assestamento, la svolta avviene con l’ingaggio del tecnico Arrigo Sacchi sulla panchina rossonera, cui fecero seguito gli arrivi dei due fuoriclasse olandesi Marco Van Basten e Ruud Gullit, Pallone d’oro 1987. I successi che seguirono ebbero svariati protagonisti, tra allenatori blasonati – o che lo divennero grazie alla loro esperienza milanese – e tantissimi campioni per ogni reparto di gioco. In mezzo a tali figure, destinate a diventare vere icone del calcio moderno, l’unica costante di quel Milan fu proprio lui, Berlusconi. Il suo intervento cambierà il modo di intendere il calcio in Italia all’insegna di un’idea sempre più spettacolare e mediatica.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.