Spal-Fiorentina 1-1: pagelle e tabellino

chiesa fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Spal-Fiorentina, 13ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Spal-Fiorentina finisce 1-1 con le reti di Paloschi, per i padroni di casa, e di Chiesa per gli ospiti. Una partita intensa che rispecchia i momenti delle due squadre. I ferraresi hanno dimostrato di essere sulla strada giusta e continua il loro percorso di crescita. Fin dai primi minuti hanno messo in difficolta i viola con un colpo di testa di Felipe, sugli sviluppi di una punizione. La Fiorentina ha cercato di far valere il suo spessore tecnico ma non è stata mai veramente pericolosa. Così al 42′ del primo tempo, sempre sugli sviluppi di una punizione, Felipe colpisce il palo e Paloschi è il più lesto di tutti ad insaccare. Nella ripresa Pioli cerca di dare la scossa con l’ingresso di Babacar e la Fiorentina carica a testa bassa. La Spal si difende con ordine e punge in contropiede ma inevitabilmente comincia a calare e ad arretrare il suo baricentro. Così al 35′ della ripresa, Simeone aggiusta una palla per Chiesa che controlla e batte Gomis da distanza ravvicinata. Gli ospiti ci provano fino alla fine ma a conti fatto posso tirare un sospiro di sollievo per il pareggio. Alla Spal resta l’amaro in bocca per i 3 punti persi ma la consapevolezza, dopo tre risultati utili consecutivi, di essere all’altezza di questa Serie A.

Spal-Fiorentina 1-1: tabellino

SPAL (3-5-2) – Gomis 6,5; Salamon 6 (46′ st Oikonomou), Vicari 6,5, Felipe 6,5; Lazzari 6, Schiattarella 6,5, Viviani 6, Grassi 6 (31′ st Schiavon 6), Mattiello 5,5; Paloschi 6,5, Borriello 5 (12′ st Floccari 6)
ALLENATORE: Semplici 6,5

FIORENTINA (4-3-3) – Sportiello 6; Bruno Gaspar 6, Pezzella 5,5, Astori 5,5, Olivera 5,5 (46′ st Babacar 6); Benassi 6, Sanchez 6, Veretout 5,5; Gil Dias 5,5 (28′ Saponara 6), Simeone 6, Chiesa 7
ALLENATORE: Pioli 6

ARBITRO: Calvarese di Teramo 6

MARCATORI: 42’pt Paloschi (S), 35′ st Chiesa (F)

NOTE: ammoniti 27′ pt Pezzella (F), 39′ pt Borriello (S), 15′ st Benassi (F), 20′ st Sanchez (F), 29′ st Oikonomou (S), espulsi Oikonomu 46′ st (S), 46′ Viviani (S)

SPAL – IL MIGLIORE

PALOSCHI 6,5 – Una partita da Paloschi con un gol alla Paloschi. Corre, lotta e si sbatte per oltre 60′ minuti. Prezioso in difesa con un paio di recuperi su Chiesa e letale in avanti con la zampata che regala il momentaneo vantaggio. Cala inevitabilmente nel finale. Lottatore.

SPAL – IL PEGGIORE

BORRIELLO 5 – Da lui la Spal si aspetta i gol per la salvezza ma il bomber oggi non ne becca una. Nullo in zona gol, non riesce nemmeno a far salire la squadra e spesso si fa anticipare dai difensorii. Esce nella ripresa per un infortunio alla caviglia. Lento.

FIORENTINA – IL MIGLIORE

CHIESA 7 – È il cuore del gioco della Fiorentina. Le sue azioni sono in grado di accendere la luce. Nel primo tempo fa un lavoro più da gregario rincorrendo gli avversari lungo tutta la fascia. Nella ripresa mette in mostra il suo talento con un paio di percussioni fino al 35′ quando sfrutta un bel pallone di Simeone per battere Gomis. Motore.

FIORENTINA – IL PEGGIORE 

VERETOUT 5,5 – Il centrocampista francese parte bene distribuendo molti palloni sulle corsie esterne ma cala sensibilmente con il passare dei minuti. La manovra dei viola e ingolfata. Si perde del tutto quando Pioli lo fa allargare sulla sinistra per l’assalto finale. Confuso.

SPAL-FIORENTINA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Spal-Fiorentina: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa la Fiorentina ha una marcia in più. Pioli fa entrare subito Babacar e la Spal è costretta ad abbassare il baricentro. Gli ospiti però non riesco ad essere veramente incisivi e spesso si espongono al contropiede. Addirittura Paloschi segna il raddoppio per i padroni di casa ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Nel finale però il forcing degli uomini di Pioli viene ripagato. Sull’asse Simeone-Chiesa nasce il pareggio (35′), con l’italiano freddo a battere Gomis da due passi.

FINE SECONDO TEMPO

48′ – Folata di Bruno Gaspar ma il suo cross dalla destra è facile preda di Gomis

46′ – Chiesa semina il panico sulla sinistra e costringe Oikonomou: il greco viene ammonito per la seconda volta e quindi espulso

44′ – Affondo di Lazzari sulla destra che però viene rimontato da Chiesa

41′ – Mattiello si accentra da sinistra e calcia ma Astori respinge davanti a Sportiello

39′ – Saponara trova Simeone in area ma l’attaccante argentino calcia male

37′ – Benassi calcia dalla distanza ma il suo tiro è centrale e Gomis blocca

35′ – GOL FIORENTINA! Simeone fa da sponda per Chiesa che da due passi non sbaglia e buca Gomis

33′ – Girata improvvisa di Simeone dal limite ma la palla si perde alta di poco

31′ – Bruno Gaspar prova a spingere sulla destra ma trova la chiusura di Grassi

27′ – Benassi calcia dal limite dell’area ma il suo tiro trova una deviazione in angolo

24′ – Azione insistita della Fiorentina ma il passaggio in verticale per Simeone è facile preda di Gomis

20′ – Schiattarella piazza un cross basso ma Astori anticipa Floccari

18′ – Sanchez calcia a volo sugli sviluppi di un corner ma Grassi si immola

16′ – Schiattarella prova a sorprende Sportiello con un pallonetto da centrocampo ma la palla si perde sul fondo

13′ – Paloschi batte ancora Sportiello ma l’arbitro annulla per fuorigioco

10′ – Azione dirompente di Chiesa che si accentra dalla sinistra ma al momento di calciare non inquadra la porta di Gomis

7′ – Tiro dal limite di Babacar che ha trovato la grande risposta di Gomis

5′ – Benassi riceve palla da Gaspar e calcai di destro ma la difesa respinge

2′ – Sponda di Babacar per Gil Dias che calcia di sinistro con il pallone che finisce altissimo sopra la traversa

Inizia il secondo tempo di Spal-Fiorentina

SINTESI PRIMO TEMPO – Primo tempo vibrante al Paolo Mazza di Ferrara. La Spal è in vantaggio grazie un gol di Paloschi sugli sviluppi di un calcio di punizione. Le avvisaglie c’erano già state al 9′ con una situazione analoga ma in quel caso Sportiello ha respinto d’istinto. Da quel momento la Fiorentina ha imposto la sua tecnica superiore e ha macinato gioco, sopratutto sulla corsia di destra con la catena Chiesa-Gaspar. Il figlio d’arte trova anche il gol ma l’arbitro annulla tutto per fuorigioco. Nel finale i viola si abbassano e i padroni di casa vanno avanti (42′). Sul traversone di Viviani, Felipe stacca di testa e trova il palo ma sul pallone vagante si avventa Paloschi per l’1-0.

FINE PRIMO TEMPO

46′ – Azione confusa in area della Fiorentina con Borriello che difende il pallone per Mattiello ma il centrocampista calcia alto

42′ – GOL SPALPunizione dalla destra di Viviani, Felipe stacca di testa e colpisce il palo ma Paloschi è rapace a bucare Sportiello

40′ – Azione sospetta in area della Fiorentina con Sanchez che affossa Borriello ma l’arbitro lascia correre

38′ – Bell’azione di Chiesa che salta due avversari ma sul più bello viene fermato da un ripiegamento di Paloschi

35′ – Paloschi prova un’improbabile conclusione a volo dal limite dell’area e la palla si perde sul fondo

33′ – Grande azione della Fiorentina che manda in gol Chiesa ma l’arbitro annulla tutto per fuorigioco

31′ – Traversone di Benassi ma Salamon sceglie bene il tempo e anticipa Simeone

29′ – Possesso palla insistito della Fiorentina che cerca di stanare la Spal

25′ – Borriello si fa anticipare da Pezzella e fa scattare il contropiede della Fiorentin

22′ – Due corner consecutivi per la Fiorentina ma i viola non riescono a sfruttare l’occasione per passare in vantaggio

19′ – Scambio stretto tra Chiesa e Simeone ma l’attaccante argentino va a sbattere contro Vicari

15′ – Benassi calcia al volo dal limite dell’area ma il suo tiro è respinto dalla difesa della Spal

12′ – Cross insidioso dalla destra di Benassi che non trova la deviazione di Simeone

9′ – Punizione dalla destra di Viviani che pesca Felipe nel cuore dell’area ma Sportiello si salva d’istinto

6′ – Percussione centrale di Borriello ma Astori fa buona guardia e lo ferma

3′ – Simeone controlla un pallone in area e cade dopo un contatto sospetto ma Calvarese lascia proseguire

1′ – Spunto di Lazzari sulla destra ma il suo cross non trova nessun compagno in area

Inizia Spal-Fiorentina!

Spal-Fiorentina: formazioni ufficiali

SPAL (3-5-2) – Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Grassi, Mattiello; Paloschi, Borriello
ALLENATORE: Semplici

FIORENTINA (4-3-3) – Sportiello; Bruno Gaspar, Pezzella, Astori, Olivera; Benassi, Sanchez, Veretout; Gil Dias, Simeone, Chiesa
ALLENATORE: Pioli

Spal-Fiorentina: probabili formazioni e pre-partita

Semplici non cambia e schiera la sua Spal con il consueto 3-5-2. Davanti al portiere Gomis agiranno Felipe e Salamon con Vicari, che è in dubbio per un problema fisico e per questo si tiene pronto il greco Oikonomou. A centrocampo spazio a Lazzari e Mattiello sulle fasce, mentre al centro è confermata la presenza di Viviani play basso spalleggiato da Mora e Schiattarella. In avanti, complice anche l’indisponibilità di Antenucci, largo alla coppia Borriello-Paloschi.

Pioli ripropone un 4-3-3 molto simile a quello visto contro la Roma. Davanti a Sportiello, Laurini si riprende il posto sulla corsia destra a discapito di Gaspar mentre è confermato Biraghi su quella sinistra con al centro la coppia Astori-Pezzella. Il colombiano Sanchez prenderà il posto dell’acciaccato Badeij in mediana con Veretout e Benassi ai lati. In avanti confermato il tridente composta da Gil Dias, Chiesa e Simeone. Ancora fermo ai box Thereau.

SPAL (3-5-2) – Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora, Mattiello; Paloschi, Borriello
ALLENATORE: Semplici

FIORENTINA (4-3-3) – Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Sanchez, Veretout; Gil Dias, Simeone, Chiesa
ALLENATORE: Pioli

Il tecnico della Spal, Leonardo Semplici, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match: «Il mio riferimento fin da bambino è stato Giancarlo Antognoni, però questo non deve trarre in inganno: adesso sono il primo ultras della Spal e insieme alla mia squadra e alla mia gente proveremo a battere la Fiorentina». La Spal arriva da un buon momento di forma: «Abbiamo cambiato il nostro modo di affrontare le partite, siamo un po’ meno belli e più sporchi e cattivi. Mi auguro che le ultime gare ci abbiano dato la giusta consapevolezza». Sull’avversario: «La Fiorentina verrà a Ferrara per vendere cara la pelle dopo due sconfitte consecutive, per noi è una gara importante per capire a che punto è la nostra crescita. Non sarà un match spartiacque, e a prescindere dal risultato di domani dovremo continuare a lavorare con grinta e cattiveria».

Anche Stefano Pioli, l’allenatore della Fiorentina, ha incontrato i giornalisti alla vigilia della partita: «Non possiamo più parlare delle due sconfitte arrivate contro Crotone e Roma, abbiamo lavorato molto durante la sosta e abbiamo preparato bene questa partita dal quale vogliamo tornare con un risultato positivo. La squadra è consapevole di ciò che può mettere in campo, abbiamo una nostra identità ma nelle ultime due uscite non lo abbiamo dimostrato». In settimana c’è stato un rinnovo di contratto importante: «Sono felice per il rinnovo di Chiesa, è il segnale che si vuole costruire qualcosa di importante nel presente e nel futuro». Sui dubbi di formazione: «Dal punto di vista fisico la squadra sta bene, non riusciremo a recuperare Badelj e Thereau ma domattina faremo un provino per vedere se portare o meno Laurini in panchina. Badelj? Giocherà Sanchez suo posto, le caratteristiche sono diverse ma lo spessore del calciatore è lo stesso».

Spal-Fiorentina: i precedenti del match

Allo stadio Paolo Mazza di Ferrara sono 16 i precedenti tra Spal e Fiorentina con 5 vittorie dei padroni di casa, 6 pareggi e 5 vittorie degli ospiti. L’ultimo precedente risale alla stagione 67/68. In quella stagione gli Spallini vinsero in casa con il risultato di 1-0, perdendo poi il ritorno in casa Viola per 2-0.

Spal-Fiorentina: l’arbitro del match

L’arbitro della partita è Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo. L’unico precedente con la Spal è il terzo turno di Coppa Italia contro il Renate di questa stagione, con i ferraresi vittoriosi per 1-0. Con la Fiorentina sono 8 i precedenti in Serie A con un bilancio di 4 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte. Calvarese quest’anno ha già diretto 3 gare in Serie A comminando un totale di 15 ammonizioni.

Spal-Fiorentina Streaming: dove vederla in tv

La partita andrà in onda a partire dalle ore 15 in diretta sulle frequenze Sky Calcio 2 e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Calcio 1. Non solo, perché Spal-Fiorentina sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go Premium Play.