Suso? No, con Rino è ‘Giuso’: numeri impietosi per lo spagnolo

© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan spera anche nei gol di Suso per scalare la classifica ma lo spagnolo con Gattuso in panchina ha segnato un solo gol

Rino Gattuso è riuscito nell’impresa di rigenerare diversi elementi nella passata stagione. Hakan Calhanoglu, ad esempio, si è letteralmente trasformato con l’arrivo di Ringhio in panchina. Non ci sono solo note positive. Il tecnico rossonero non è ancora riuscito a sfruttare al meglio tutte le potenzialità di Suso. Il talento spagnolo, uno dei migliori con Montella, ha avuto un calo di rendimento incredibile: con Gattuso in panchina, in 24 partite di campionato, ha realizzato solo 1 gol per una media dello 0,04% a partita.

Prima dell’arrivo di Gattuso sulla panchina del Milan, i centri dello spagnolo erano stati 18 in 72 incontri, 0,25 a partita, ovvero 1 gol ogni 4 partite. Verrebbe da dire che Gattuso non ripone la stessa fiducia in Suso rispetto ad altri tecnici ma non è così perché il tecnico in estate ha posto il veto sulla cessione dello spagnolo: lo spagnolo è un elemento imprescindibile del suo Milan ma il tecnico non è ancora riuscito a trovare la giusta squadra. Hakan Calhanoglu si è adattato immediatamente ai suoi schemi, Suso sta faticando più del dovuto. Con il Cagliari ha già fatto male e lo spagnolo spera di sbloccarsi e di invertire il trend proprio contro i sardi.