Connettiti con noi

Hanno Detto

Torino, Juric: «Miglior partita fatta fino ad oggi, ci è girato tutto male»

Pubblicato

su

Juric

Ivan Juric, tecnico del Torino, ha analizzato la sconfitta contro il Milan nel post partita. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore granata

Ai microfoni di DAZN, Ivan Juric ha parlato del post partita di Milan-Torino 1-0.

GARA«Penso che abbiamo fatto una grandissima partita. Il Milan non ha mai tirato a parte l’azione del goal. Abbiamo avuto dominio del gioco, ci è girata male. La miglior partita che abbiamo giocato fino ad adesso. Spero che sia l’ultima volta che gira così male».

ATTEGGIAMENTO – «Oggi abbiamo avuto molto coraggio, abbiamo dominato per lunghi tratti facendo le cose giuste. Poi chiaramente ci sono dei limiti e dobbiamo migliorare. So da dove si parte e come giocavano prima. Abbiamo alzato il livello oggi, è stato un vero peccato».

ULTIME PARTITE – «Non mi aspettavo questa prestazione, siamo stati sfortunati con tanti assenti come Belotti, Pjaca e Praet. Abbiamo fatto pochi punti rispetto alle prestazioni fatte. Dobbiamo stare attenti».

MOVIMENTI – «I terzini giocano più bloccati, solo Buongiorno ha attitudine per andare. Aina deve migliorare, tardiamo spesso ad arrivare. Ci vuole qualcosina di più su questi aspetti. Dobbiamo attaccare ancora di più. Oggi abbiamo fatto molto meglio di altre volte, arriveremo a quello che chiedo».

BREMER – «Bremer sta facendo bene, ha caratteristiche giuste, sta migliorando anche nel gioco coi piedi. Le prestazioni sono ottime, deve continuare così, è un difensore moderno. Lo stesso Djidji e Buongiorno».

BREKALO – «Sono convinto che Brekalo a volte corre troppo e ha poco pazienza. Può fare di più anche se per ora ha fatto benissimo co assist e goal. Crescerà ancora, è un classe ’98».

BELOTTI – «Preferisco giocare con una punta, Belotti deve trovare calma e lavorare quotidianamente. Si parla troppo del rinnovo. va lasciato stare. Bisogna pensare al Torino, lui è veramente splendido nell’approccio all’allenamento ma deve trovare la forma migliore. Farà una grande stagione, sono convinto».