Uefa: Ceferin rieletto presidente all’unanimità

Uefa: Ceferin rieletto presidente all’unanimità
© foto www.imagephotoagency.it

Il 43esimo congresso della Uefa riunito a Roma ha rieletto per acclamazione all’unanimità Alexander Ceferin fino al 2023 a capo della Federazione

Era già nell’aria da un po di tempo ma oggi la notizia è diventata ufficiale; Alexander Ceferin ha vinto le elezioni e le sue prime parole sono state di commozione e felicità: «Sono onorato e commosso.Spero di aver ridotto lo scetticismo intorno a me, ma non dobbiamo sederci sugli allor perché dobbiamo essere sempre in grado di anticipare il futuro» ha continuato poi Ceferin dopo la conferma a capo della Uefa, partendo dall’Europeo del 2020 che sarà disputato in 12 nazioni diverse: «E’ un messaggio d’Europa aperta, tollerante e unita».

Il presidente ha continuato il suo discorso affermando che: «Siamo pronti a lavorare con la Fifa per consentire che il calcio rimanga lo sport numero uno al mondo”, ha aggiunto Ceferin, spiegando che “lavoreremo di pari passo con l’Eca per dare forma ai nuovi tornei del futuro, che devono essere sempre aggiornati e al passo coi tempi”, in cui ci sarà “spazio e diritto per tutte le 55 federazioni europee di qualificarsi».

Ha inoltre concluso annunciando novità: «Nei prossimi 6 mesi la Uefa lancerà la propria piattaforma digitale, è in corso una rivoluzione e stiamo concordando un partenariato storico con le aziende di questo settore” e che presto “adatteremo le regole del FairPlay finanziario affinché “tutti i club possano approfittare delle possibilità di sviluppo.Farò in modo che il calcio europeo continui a crescere e venga rispettato da tutti, faremo sì che il calcio europeo vada controcorrente rispetto alle tendenze dell’Europa di oggi».