Zenga: «Allenamenti? Nei centri sportivi saremmo distanziati e al sicuro»

walter zenga
© foto www.imagephotoagency.it

Walter Zenga, allenatore del Cagliari, ha parlato della possibile ripresa della Serie A e non solo. Le sue parole

L’allenatore del Cagliari Zenga ha parlato ai microfoni di Sportitalia della possibile ripresa della Serie A e non solo.

CAGLIARI – «Dopo i primissimi allenamenti che ho potuto fare si è fermato tutto, passo il tempo al centro sportivo e studio. Mi sembra strano che ci si possa allenare nei parchi pubblici e non in centri attrezzati come il nostro, e parlo di giocatori professionisti. In un campo di calcio potrebbero allenarsi ben distanziati e al sicuro. In Francia hanno deciso di chiudere tutto, da noi credo che la politica si sia presa il tempo per analizzare tutto per decidere con criterio».

RIPRESA – «Solo Walukiewicz, Olsen e Pellegrini non sono a Cagliari. Va detto che da qui al 18 maggio c’è tutto il tempo, non mi pare strano che De Ligt per esempio sia partito oggi. Piuttosto, fra l’inizio degli allenamenti e quello del campionato dovrà passare del tempo prima di tornare in grado di giocare; per questo mi piacerebbe poter allenare i ragazzi già ora. Il rischio è che il prodotto calcio riparta non proprio al massimo del suo splendore. Al Ministro spiegherei queste cose, giusto per dargli degli elementi in più visto che è alle prese con una decisione complicata. Tommasi, tanto per non fare nomi, avrebbe potuto spiegare queste cose alle istituzioni».