Connettiti con noi

Azzurri

Zoff: «Italia bella ed equilibrata. Con la Turchia però potevo giocare anch’io»

Pubblicato

su

Italia all’Europeo: anche Dino Zoff dice la sua parlando del calcio di Mancini e svelando dove potrebbe andare in difficoltà

L’ex portiere della nazionale Dino Zoff ha parlato di Donnarumma e della nazionale intervistato ds La Gazzetta dello Sport:

IL CALCIO DI MANCINI – «Il Ct ci sta mostrando un calcio bello, efficace ed equilibrato. Nell’Italia che ha battuto la Turchia potevo giocare anch’io in porta. Nel senso che la squadra è stata sempre compatta e non è mai andata in difficoltà. La cosa più importante è che è una squadra molto corta e ci sono ottimi sincronismi che reggono anche con interpreti diversi»

DONNARUMMA – «Sarei felice se battesse il mio record di imbattibilità (1143′) perchè significherebbe arrivare fino a Wembley. Ma anche se ne subisse uno cambierebbe poco perchè è un gruppo che ha le potenzialità per arrivare fino in fondo e per ribaltare le situazioni. Può capitare anche questo e non deve diventare un problema»

JORGINHO – «Molto bravo perchè non ha le qualità del classico incontrista ma tiene sempre la posizione giusta e dà qualità alle giocate»

DOVE SOFFRIAMO – «Gli azzurri hanno giocato bene ma la Turchi aha fatto molto male. Ha lasciato il centravanti da solo in avanti e lo ha cercato solo con lanci lunghi senza speranze o al massimo provavano con triangolazioni basse che permettevano ai nostri di alzare il pressing. Ma occhio che arriveranno squadre capaci di organizzare un contropiede più decenti. E allora bisognerà trovare le contromosse»

Advertisement