Ferrero cuore d’oro: «Ritiri nelle zone terremotate»

54
ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Ferrero e una nuova iniziativa in favore delle popolazioni colpite dal terremoto

Non sono giorni facili quelli che sta vivendo il Centro Italia con un’altra serie di terremoti di cui uno veramente forte, il secondo più intenso per magnitudo da quello che colpì l’Irpinia nel 1980 e che sta tenendo sotto scacco la zona di Norcia, fortunatamente senza vittime ma con innumerevoli danni a case ed infrastrutture. Non manca il sostegno delle Istituzioni, ma quest’oggi il promotore di una nuova iniziativa è il Presidente della Sampdoria Massimo Ferrero.

FERRERO: RITIRI NELLE ZONE COLPITE – La lodevole iniziativa del patron blucerchiato, da anni in prima fila per quanto riguarda la beneficenza, arriva dall’esterno della Lega Calcio a Roma: «Per non dimenticare e per non lasciare sole le popolazioni che stanno subendo il terremoto in Centro Italia, tutte le squadre di serie A dovrebbero andare in Valnerina in ritiro nella prossima stagione: lo proporrò ai potenti della Lega calcio. Quasi un contropiede contro la malasorte. D’altra parte – riporta l’Ansalo sport è più forte anche della sfortuna, e dà un evidente senso di vitalità. La Valnerina – conclude Ferrero rappresenta un patrimonio artistico, naturale e soprattutto affettivo per tutti noi, mi batterò dunque perché in quella terra vinca ancora la vita».

Condividi