Iachini: «Gli infortuni pesano su un allenatore»

30
© foto www.imagephotoagency.it

Beppe Iachini, ex allenatore di Palermo e Udinese, ha parlato degli infortuni, dei problemi di ogni allenatore e di molto altro

Bella inchiesta del “Corriere dello Sport” che ha parlato dei tanti infortuni che hanno colpito i giocatore della nostra Serie A. Beppe Iachini, ex allenatore di Palermo e Udinese, ha raccontato la sua esperienza con gli infortunati con l’allenatore costretto a pagare dazio e naturalmente a tener conto del parere dei medici sulle condizioni dei calciatori al momento delle decisioni sulla formazione da mandare in campo.
LE DICHIARAZIONI – Queste le parole di Iachini: «Ci sono parametri e valori che possono darti un segnale d’allarme, per esempio i valori del ferro, e allora ci si regola sull’utilizzo di certi giocatori. Sicuramente viviamo in simbiosi con lo staff medico per abbassare il rischio. Più infortuni hai, più è difficile centrare l’obiettivo, a meno che non ha una rosa ampia e di elevata qualità. Perché tanti infortuni? Ci si allena meno, si gioca di più e quindi si abbassano valori di potenza, forza muscolare ma in allenamento devi alzare il ritmo: se la Ferrari al Mugello prova a 100 all’ora, in gara non spingerà mai. Di sicuro nell’economia della stagione gli infortuni pesano tanto».

Condividi