Albanese: «Il Torino paga i punti persi. Bologna? In Champions...»
Connettiti con noi

Juventus News

Albanese: «Il Torino paga i troppi punti persi. Bologna? La lotta Champions con Juve, Milan e Roma…» – ESCLUSIVA VIDEO

Pubblicato

su

Saelemaekers

Giovanni Albanese è intervenuto ai margini di Torino Bologna, ecco l’intervista al giornalista per CalcioNews24

Alla fine Torino Bologna se la sono aggiudicata i portieri e (per grandi tratti di gara) la noia. Un pareggio a reti bianche è quanto maturato l’altro ieri sera allo Stadio Olimpico Grande Torino, che ha visto la squadra di Ivan Juric affrontare dinanzi a 23mila spettatori quella allenata da Thiago Motta. Ciononostante gli spunti che gravitano intorno alla gara non mancano di certo, a partire dallo stato di salute e la posizione di in classifica delle due squadre. Per CalcioNews24 abbiamo avuto il privilegio di fotografare insieme a Giovanni Albanese: tra le più illustri penne del panorama calcistico attuale, corrispondente per Sportitalia e Gazzetta.it.

Buonasera Giovanni. Che partita è stata Torino Bologna? Tanto agonismo, intensità, ma poi sono mancati i gol…

«Manca qualcosa al Torino. Soprattutto perché ha avuto le circostanze secondo me migliori per sbloccare la partita. Torino che da 4 partite non riesce a fare gol. Forse è il rammarico principale della squadra di Juric. Il Bologna sinceramente mi è sembrato un po’ in gestione, sapeva che era importante non perdere questa partita. E avrebbe potuto fare qualcosa di più, probabilmente la serata di pioggia, campo pesantemente…alcune situazioni che non sono andate benissimo hanno un po’ sforzato l’entusiasmo della squadra di Thiago Motta, che rimane comunque la squadra rivelazione di questo campionato. Certo, dopo il pareggio contro l’Udinese arriva il pareggio contro il Torino. Sono 4 punti persi nelle ultime due di campionato. Ma c’è anche abbastanza vantaggio sulle inseguitrici guardando appunto in zona Champions League.

Il Bologna ora si trova in zona Champions. Che idea ti ha regalato la squadra di Motta ora ad un punto dalla Juventus?

«Il Bologna aveva la possibilità di superare la Juventus e andare così al terzo posto. Aveva molta più possibilità di andare a mettere pressione alle alte. Così non è, anzi. Riaccredita la Roma che comunque avrà la possibilità di ospitare la Juventus domenica sera e quindi ha l’opportunità di rientrare preopontarmente in corsa per le prime posizioni. Così come l’Atalanta che ha pur sempre l’opportunità di recuperare una partita».

La rincorsa all’Europa ora è più viva che mai…

«Io credo che la corsa per la zona Champions League e soprattutto per le posizioni a ridosso dell’Inter siano ancora tutte da definire. Detto che il Milan ha comunque ancora vantaggio, le altre giocano sostanzialmente per tre posizioni. Quindi non è finita».

In conferenza stampa Ivan Juric ha ribadito come il suo Torino non poteva chieder di più alla classifica. Convieni con lui o i granata hanno qualcosa da rimproverarsi?

«Io credo che la classifica rispecchi quanto fatto durante l’anno. Il Torino ha perso tanti punti in partite dove poteva e doveva conquistare il bottino pieno. Non lo ha fatto e questo lo sta pagando al termine della stagione».