Diaspora bianconera: dopo Bonucci, anche Paratici vuole lasciare la Juve?

juan manuel valencia - juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Il Fatto Quotidiano rilancia un’indiscrezione riguardante la Juventus: dopo Leonardo Bonucci, che sarà un nuovo calciatore del Milan, anche il direttore sportivo bianconero Fabio Paratici se ne vuole andare

Giorni intensi in casa Juventus. Il mercato, dopo l’arrivo di Douglas Costa dal Bayern Monaco, è bloccato e nelle ultime ore si è concretizzata l’ipotesi di un addio di Leonardo Bonucci: dopo la lite con Massimiliano Allegri della scorsa stagione e l’intervallo infuocato di Cardiff, il centrale difensivo sarà un nuovo calciatore del Milan. Manca solo l’ufficialità ormai, dopo sette anni termina l’avventura a Torino del calciatore di Viterbo, uno dei cardini della Juventus dei record. Ma non finisce qui quella che si può definire una vera e propria diaspora bianconera: secondo quanto riporta Il Fatto Quotidiano, anche Fabio Paratici vuole lasciare la Vecchia Signora. L’uomo mercato, apprezzatissimo braccio destro dell’amministratore delegato Giuseppe Marotta che lo ha voluto fortemente in bianconero nell’estate del 2009, sarebbe infatti pronto per vivere una nuova avventura. La disfatta di Cardiff sembra aver lasciato dei segni indelebili sul corso juventino. E, come se non bastasse, tra due mesi ci sarà la quasi scontata squalifica del presidente Andrea Agnelli per aver aperto stadio e biglietteria alla Ndrangheta…

Condividi