Simeone a cena con papà per ripartire

77
giovanni simeone jr genoa milito
© foto www.imagephotoagency.it

Giovanni Simeone, attaccante del Genoa, prova a superare il momento no andando a cena con il padre Diego Pablo

Giovanni Simeone, attaccante del Genoa, si è concesso una cena con il padre Diego Pablo allenatore dell’Atletico Madrid. I due sono stati avvistati nel genovese, precisamente a Quinto, nel ristorante «Carmine». Cholo e Cholito hanno optato per una cena di pesce con pappardelle all’astice e gnocchi al pesce. L’incontro a tavola è stata anche l’occasione per ricaricare le batterie. Dopo un ottimo avvio di stagione condito da due goal, ora Simeone junior fa molta fatica a trovare la via della rete e non sta in generale attraversando un buon momento di forma.
L’IMPORTANZA DI UN PADRE: Dopo i due goal, che hanno fruttato 4 punti alla sua squadra, messi a segno con Pescara e Bologna Giovanni si è fermato, sia dal punto di vista realizzativo sia in chiave di prestazioni. Il giovane attaccante argentino sembra aver perso quella grinta e quella grande voglia vista nei primi match con il Grifone. Ora i tifosi genoani sprerano che l’incontro con il padre, grande motivatore, sia l’inizio della ripresa del Cholito. I primi segni dell’influsso benefico si sono già visti nella partitella in famiglia di ieri ad Arenzano. Un goal, due assist e tre traverse per il numero 9 contro la Primavera rossoblu.

Condividi