Torino, Iago Falque: «Così Mihajlovic mi ha dato la scossa»

148
iago falque torino
© foto www.imagephotoagency.it

Torino: doppietta di Iago Falque al Chievo, a fine partita l’attaccante ha spiegato come Mihajlovic, facendo scaldare Boyé, gli ha dato la scossa. Il tecnico serbo: «Certi gol finora li faceva solo in allenamento»

La sua prestazione, un vero e proprio show, ha ribaltato la partita col Chievo ieri: Iago Falque è tornato in gol dopo un mese di digiuno con una fantastica doppietta e deve gran parte del merito all’allenatore Sinisa Mihajlovic, che lo ha spronato (a modo suo) in una momento della partita molto difficile per il Torino, ma anche per lo stesso attaccante spagnolo, non proprio brillante per tutta la prima mezz’ora del primo tempo. Ad un certo punto Mihajlovic ha fatto scaldare dalla panchina l’altro attaccante Lucas Boyé, mandando un segnale chiaro a Iago Falque: sostituzione in vista. «Ho visto che Mihajlovic stava facendo scaldare Boyé – ha detto Iago a fine partita – . No, io non stavo giocando molto bene e la mossa dell’allenatore mi ha dato la scossa». Risultato? Due gol in pochi minuti… TORINO, MIHAJLOVIC: «I GOL DI IAGO SOLO IN ALLENAMENTO» – Il secondo gol, tra l’altro, è stato un mezzo capolavoro, un tiro ad effetto che ha lasciato di stucco il portiere avversario, Stefano Sorrentino. A fine partita proprio Mihajlovic ha spiegato: «Quando Suso ha fatto un gol del genere per il Milan nel derby con l’Inter settimana scorsa, il direttore sportivo Gianluca Petrachi mi ha detto che quello è un gol alla Iago Falque – le parole del serbo – . Io però gl’ho risposto di no, perché quei gol lì finora Iago li aveva fatti solo in allenamento. Finalmente ha fatto vedere a tutti certi numeri anche in partita». Finalmente sì.

Condividi