Agnelli avvisa la Juve: «Ajax giovane e forte, dobbiamo stare attenti»

Agnelli_Juve
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente Andrea Agnelli commenta il sorteggio di Champions League. L’Ajax affronterà la Juventus nei quarti di finale

Giovani e forti. Così Andrea Agnelli ha commentato il sorteggio di Champions League che vede la Juventus insieme all’Ajax. Il club bianconero dovrà vedersela con i Lancieri nei quarti di finale. Un sorteggio sulla carta meno complicato rispetto a quello degli ottavi di finale ma gli olandesi hanno eliminato dalla competizione il Real Madrid, reduce da 3 vittorie consecutive e meritano rispetto. Il presidente Andrea Agnelli lo sa bene e ha invitato i suoi ragazzi a non sottovalutare l’avversario in vista dei quarti di finale di Champions che si terranno a ottobre, il 10 e il 16 aprile (andata in Olanda, ritorno a Torino).

Ecco le dichiarazioni di Agnelli sul sorteggio: «L’Ajax è una grandissima scuola, l’esempio perfetto per spiegare come, anche in un mercato senza risorse economiche, si possono costruire attraverso la giusta programmazione società capaci di competere ad alti livelli. Gli olandesi oggi sono ai quarti di Champions, ma li abbiamo visti in finale di Europa League due anni fa: certi risultati non si conquistano per caso. Sono stati bravi a lavorare sul settore giovanile e a coltivare grandi talenti».