Alisson respinge le voci di mercato: «Voglio vincere con questa maglia»

alisson
© foto www.imagephotoagency.it

Alisson non pensa ad un addio alla Roma ma rilancia: «Ho la maglia numero 1 e non la lascio più»

Sarà uno dei pezzi pregiati del prossimo calciomercato estivo. Alisson sta letteralmente facendo impazzire i tifosi della Roma e, come lecito aspettarsi, fa venire l’acquolina ai grandi club europei che vorrebbero mettere le mani su uno dei portieri più promettenti dell’intero panorama calcistico. La Roma, dal canto suo, sembra decisa ad accelerare per il rinnovo del brasiliano: accordo che non prevederebbe alcuna clausola rescissoria.

I tifosi della Roma possono tirare un ulteriore sospiro di sollievo visto che lo stesso portiere brasiliano ha voluto tranquillizzare i sostenitori giallorossi ai microfoni di Roma tv: «Non sono un insostituibile. Mi piacerebbe però vincere qualcosa con questo club, vorrei far parte di questo progetto. Il mio è un lavoro costante per migliorarmi ed aiutare i compagni». Arrivato lo scorso anno, Alisson ha passato una prima stagione da comprimario alle spalle di Szczesny: «Credo che ad aiutarmi in quel periodo così difficile sia stata la fede: sapevo che la mia occasione sarebbe prima o poi arrivata, ora va tutto benissimo. Ho preso finalmente la maglia numero 1 e di sicuro non la lascerò mai più».

Di Francesco ha avuto un ruolo importante nella crescita della squadra: «Non lo conoscevo molto ma devo dire che con lui mi trovo molto bene. La sua bravura è stata nel cambiare il nostro atteggiamento che ora è molto più aggressivo, senza dimenticarci di fare il nostro calcio». Nessun dubbio su quale sia la parata più bella: «Quella sul tiro di Saul contro l’Atletico Madrid, non la dimenticherò mai».