Juventus, è la peggior partenza in Champions da quando c’è Allegri

allegri juventus champions league
© foto www.imagephotoagency.it

Allegri Juventus Champions League: le ultime. Il tecnico ha raccolto otto punti nelle prime cinque giornate, mai aveva fatto così male. La qualificazione, però, è davvero a un passo

La Juventus pareggia in casa con il Barcellona e spera nella qualificazione agli ottavi di Champions League. Adesso servirà una vittoria con l’Olympiakos in trasferta oppure un risultato uguale o migliore dello Sporting nell’ultima giornata. Un dato balza gli occhi e stona un po’: è la peggior partenza in UCL da quando Massimiliano Allegri allena i bianconeri. Finora sono stati raccolti solo otto punti in cinque partite, con solamente due vittorie e due pareggi, a cui va aggiunto lo 0-3 rimediato all’andata al Camp Nou. Il bottino per adesso è misero.

Certo, le chance di qualificazione non sono affatto compromesse, ma il gruppo non era difficilissimo e ci si poteva aspettare qualcosa in più, soprattutto contro un Barcellona come quello di ieri sera. L’anno scorso erano quindici i punti alla quinta giornata, le stesse lunghezze dell’anno precedente; nel 2014-15, il primo anno di Allegri alla Juve, arrivarono ben due sconfitte nella fase a gruppi, ma a questo punto del torneo i punti erano nove, ergo uno in più. Le statistiche parlano chiaro, è la peggior Champions bianconera con il livornese.