Milan, parte Cutrone? André Silva vice-Piatek

Milan, parte Cutrone? André Silva vice-Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan pensa al ritorno di André Silva. Il portoghese potrebbe non essere riscattato dal Siviglia: le ultimissime

Il Milan a caccia di un nuovo vicePiatek? L’agente di Patrick Cutrone ha lanciato l’allarme: il centravanti italiano classe ’98 potrebbe anche andare via a fine stagione. Il giocatore vuole sentirsi nuovamente importante e sperava di avere maggiore considerazione dopo l’addio di Higuain. Il Milan potrebbe tornare sul mercato per ingaggiare un nuovo centravanti ma potrebbe avere la soluzione già in casa. Il Siviglia potrebbe non riscattare André Silva. Il riscatto è fissato a 38 milioni di euro e l’attaccante lusitano, dopo un grande inizio, sta facendo fatica.

Il rendimento altalenate (9 gol in campionato, 2 in Coppa del Re) potrebbe mettere a rischio la sua permanenza al Sanchez Pizjuan perché il giocatore, dallo scorso 29 settembre a oggi, ha segnato solo 2 gol. Una crisi che dura da tanto tempo e che potrebbe spingere il Siviglia a nuove considerazioni. Secondo Il Corriere dello Sport, il centravanti potrebbe tornare alla base. Se il Siviglia non dovesse riscattarlo, potrebbero riaprirsi le porte del Milan. Una possibilità che anche Gazidis potrebbe accettare, dato che il giocatore ha soltanto 23 anni e rientra nei parametri rossoneri. Una soluzione che permetterebbe al Milan di investire, il denaro incassato dall’eventuale cessione di Cutrone, altrove.