Arias nuova per la Juventus: il dilemma sulle fasce bianconere

Iscriviti
Santiago Arias
© foto Santiago Arias

Dilemma terzini in casa Juventus mentre inizia il calciomercato per la prossima stagione. Ecco Arias dal Psv, ma sarà l’unico arrivo nel reparto?

Sabato verrà archiviata definitivamente la stagione 2017/2018 per la Juventus. La vittoria del settimo Scudetto consecutivo sarà festeggiata a dovere dopo la partita di campionato contro l’Hellas Verona di sabato 19 maggio all’Allianz Stadium. I bianconeri saluteranno i propri tifosi dapprima allo stadio e poi per le vie della città, ma già dall’indomani inizierà il lavoro della dirigenza pronta ad immergersi nella sessione estiva di calciomercato. I tempi corrono e le uscite premono. Ci sarà da intervenire in specifici reparti della rosa, mentre altri settori non avranno bisogno di particolari puntelli.

Le principali priorità del mercato bianconero sono i terzini di difesa e i centrocampisti centrali. Per quest’ultimo reparto la Juve ha già definito l’accordo con Emre Can dal Liverpool, mentre in difesa arriverà Caldara dopo il prestito biennale all’Atalanta, idem Spinazzola. Per quest’ultimo, però, sarà da valutare il problema al menisco riscontrato nei giorni scorsi. Con un Spinazzola ancora in forse, un Asamoah che ha già fatto le visite mediche con l’Inter e un Lichtsteiner in direzione Borussia Dortmund, potrebbe salutare anche Alex Sandro.

In Inghilterra danno forte il Manchester United, pronto ad offrire 50 milioni di sterline per il terzino brasiliano autore di una stagione di alti e bassi con la maglia bianconera. Marotta ha già blindato l’ex granata Darmian, abile a giocare sia a destra che a sinistra, ma non è l’unico terzino nel mirino. Considerando la possibilità di Cuadrado che nelle ultime gare ha giocato terzino destro, unita alla possibilità di un rinnovo del prestito per Howedes, i bianconeri si sono già cautelati con il 26enne colombiano del Psv, Santiago Arias, miglior terzino del campionato olandese.