Astori stizzito: «La società ci ha promesso una squadra competitiva»

astori fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Parla il nuovo capitano viola: «Sono orgoglioso di essere capitano in questa piazza. Curioso di vedere come saranno sostituiti i partenti»

Il capitano della FiorentinaDavide Astori, è stato intervistato da Sky alla ripresa degli allenamenti della squadra: “Tutte le partenze che ci sono state finora, hanno visto protagonisti giocatori molto importanti come Borja ValeroGonzalo e Bernardeschi, gente che ha lasciato un segno. C’è una sorta di curiosità anche da parte della gente di chi sarà il loro sostituto. Sono orgoglioso di avere questa fascia di capitano in una piazza così importante e vorrei avere una squadra competitiva come ci ha promesso la societàKalinic? Ha espresso la sua volontà, ma le trattative si fanno in due e la palla passa alla società. Bernardeschi? La Juventus ha speso tanto per lui, perché ritiene che possa essere fondamentale. E lo penso anch’io, in questi anni ha dimostrato di partire a fari spenti e ha dimostrato in pieno le sue caratteristiche”.

Non si può certo dar torto al difensore viola, dopo le illustri partenze dei giocatori più rappresentativi la società è chiamata a gran voce a dare un segnale forte a tutto l’ambiente viola, la Fiorentina non è un supermercato ma una squadra che anche la prossima stagione vuole competere ad alti livelli è il pensiero dei tifosi.